Top

Fiano: "Salvini dice che i vaccini provocano varianti. Falso, qui non siamo al Papeete"

Il deputato del Pd contrariato dalle pericolose e anti-scientifiche affermazioni del capo della Lega: "Rispetto per 130 mila morti"

<picture> Emanuele Fiano </picture>
Emanuele Fiano

globalist

10 Settembre 2021


Preroll

Il leader della Lega ha detto un’altra falsità, ma questa volta il tema riguarda i vaccini ed è delicato, soprattutto perché esiste una frangia di riluttanti nel farsi iniettare il siero anti-Covid.
“Sarebbe buona cosa se un leader politico i cui messaggi arrivano a milioni di cittadini evitasse di cimentarsi con approssimative e pericolose affermazioni di carattere scientifico. Ma Salvini non finisce mai di stupirci e, dopo l`ambiguo e irresponsabile atteggiamento tenuto dalla Lega sul green pass alla Camera, oggi si imbatte in una spericolata teoria secondo cui i vaccini generano varianti. Smentito dai più eminenti virologi italiani, scienziati che peraltro hanno avuto anche posizioni tra loro differenti, ma non oggi e non su questo.
Non spetta a un politico avventurarsi in questo genere di esternazioni che incidono negativamente su tutti gli sforzi che stiamo facendo per contrastare il Covid. Se vuole stare in un governo che sta prendendo le misure più serie e necessarie, Salvini lo dovrebbe fare dimostrando di fronte alla più grande epidemia globale dell`era moderna, senso di responsabilità.
Qui non siamo al Papeete, siamo al cospetto di oltre 130.000 morti, di famiglie straziate, di un`economia ferita. Basta giocare con il consenso sulla pelle degli italiani”. Lo dichiara il deputato democratico Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage