Top

Malpezzi (Pd): "La Lega cerca di aggiustare il tiro sul green pass ma restano le ambiguità"

La capogruppo dem al Senato: "Le forze politiche dicano chiaramente e senza esitazioni che i vaccini sono l'unico strumento che abbiamo"

Simona Malpezzi

globalist

6 Settembre 2021


Preroll

L’ambiguità di Salvini e compagni, riguardo il green pass e l’obbligo vaccinale, non è passata di certo inosservata: l’approccio del leader leghista, che ha fatto da sponda a no vax e complottisti, non è mai stato per nulla chiaro.
Salvini non ha mai preso posizioni sui vaccini. Non ha mai espressamente ammesso che fossero uno strumento per la lotta al Covid.
La presidente dei senatori del Pd, Simona Malpezzi, questa mattina ad Agorà, su Rai3 ha dichiarato:
“Mi pare che la Lega abbia cercato, con molte difficoltà, di chiarire la sua posizione sul green pass dopo la conferenza stampa del Presidente Draghi che è stato molto chiaro. Salvini ha cercato di raddrizzare il tiro perché il premier ha accettato la proposta di una cabina di regia per estendere il green pass e non certo per abrogarlo come hanno chiesto i leghisti alla Camera”.
Ha poi continuato: “Ben venga l’ennesimo cambiamento di linea se aiuta il Paese a ripartire, ma resta un atteggiamento ambiguo di lotta e di governo che fa male all’esecutivo. Non dobbiamo mai dimenticare le ragioni per cui è nato questo esecutivo: portare l’Italia fuori dalla crisi pandemica e da quella economica. Su questi due fronti decisivi – ha proseguito – non ci possono essere ambiguità. I tamponi gratuiti, per esempio, avevano ragione di essere quando non avevamo a disposizione i vaccini ma oggi sarebbe una scelta ingiusta nei confronti di milioni di cittadini che si sono responsabilmente immunizzati. E su questi temi la maggioranza dovrebbe essere tutta d’accordo e remare dalla stessa parte”.
Per il Pd la politica dovrebbe parlare con una voce sola su tutte le questioni che riguardano la tutela della salute pubblica e la ripresa dell’economia: quindi bene estensione del green pass e bene l’introduzione dell’obbligo vaccinale. Nel frattempo – ha aggiunto Malpezzi – le forze politiche dicano chiaramente e senza esitazioni che i vaccini sono l’unico strumento che abbiamo a disposizione per non chiudere più e per proteggere la salute. Soprattutto noi che sosteniamo il governo Draghi dovremmo dirlo con grande chiarezza e senza dubbi o ambiguità”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage