Meloni rafforza il 'fronte Bolsonaro': "Bene la Lega contro il green pass"
Top

Meloni rafforza il 'fronte Bolsonaro': "Bene la Lega contro il green pass"

La capa di Fdi: "Ragionevole non sostenere con i voti del centro destra un governo che intende fare quello che pretende la sinistra"

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Settembre 2021 - 12.43


ATF

Ennesime dimostrazioni di oscurantismo negli incontri in giro per l’Italia, in cui Giorgia Meloni si pone come un Bolsonaro qualsiasi contro alle misure del Green pass, andando a strizzare l’occhio ai no vax che non aspettavano altro che determinate considerazioni.

“Il rapporto conflittuale all’interno del centro destra lo vedete solo voi” ha risposto Giorgia Meloni a Mantova alla domanda se non teme che la competizione con Salvini possa danneggiarla elettoralmente.

“E’ una buona notizia – ha aggiunto – che anche la Lega ci stia aiutando in questa battaglia contro il green pass, anche perché penso sia ragionevole non sostenere con i voti del centro destra un governo che intende fare quello che pretende la sinistra. Questo non si chiama larghe intese ma usare i voti degli altri”.

Meloni ha, quindi, definito “irragionevoli e surreali” le misure che il governo sta adottando.

“Vorrei sapere quale fondamento scientifico ha usare il green pass per sedersi al bar mentre non serve per consumare al banco, e per viaggiare su un treno ad alta velocità e non sulla metro” ha concluso.

Leggi anche:  Tusk snobba Meloni: "Nell'Europarlamento la maggioranza c'è, non devo convincerla"

 

Native

Articoli correlati