Presentato il testo del ddl Zan al Senato: la Lega ricatta il Pd con 672 emendamenti
Top

Presentato il testo del ddl Zan al Senato: la Lega ricatta il Pd con 672 emendamenti

Oltre a quelli del partito, ce ne sarebbero un'altra ventina presentati da Calderoli

Senato
Senato
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Luglio 2021 - 10.21


ATF

Dopo il fumo delle parole dei giorni scorsi, da oggi sul ddl Zan si comincerà a vedere l’arrosto dei fatti, cioè gli atti parlamentari che dovrebbero concretizzare quanto detto fino ad oggi.
A quanto si apprende, sono 672 gli emendamenti presentati dalla Lega al ddl Zan, che è oggi in Aula dalle 16.30 per la discussione.
Il termine per la presentazione degli emendamenti è scaduto alle ore 12. Oltre a quelli del partito, ci sarebbero anche un’altra ventina di emendamenti presentati dal vicepresidente del Senato, Roberto Calderoli.
Immediata la reazione del Pd. “I 700 emendamenti presentati dalla Lega al ddlZan sono il chiaro tentativo di affossare la legge. Altro che volontà di dialogo e mediazione. Salvini sui diritti conferma di avere la stessa linea di Orban”, scrive su Twitter Alessandro Zan.
“Come volevasi dimostrare, dopo tre settimane di appelli accorati al dialogo e dopo centinaia di dichiarazioni in cui si sosteneva l’importanza di approvare una legge contro l’omotransfobia, alla prova dei fatti la Lega ha presentato 700 emendamenti”, dice il senatore Franco Mirabelli, capogruppo dem in commissione Giustizia e vicepresidente del gruppo. “Avevamo ragione -aggiunge Mirabelli- 8 mesi di ostruzionismo la dicevano già lunga sulle reali volontà di Salvini, che si dimostra per l’ennesima volta un interlocutore non credibile. Ora in Aula ci confronteremo sul merito con le altre forze politiche per approvare al più presto il ddl Zan”.

Leggi anche:  Maternità surrogata, la Lega deposita un emendamento: "Dieci anni di carcere e multe da 2 milioni"
Native

Articoli correlati