Top

Renzi contro tutti: “Reddito di cittadinanza un fallimento e D’Alema impopolare”

Il leader del partito scissionista del Pd rilancia l’ipotesi di referendum per abolire i sussidi voluti da M5s

<picture> Matteo Renzi </picture>
Matteo Renzi

globalist

11 Luglio 2021


Preroll

Ha voglia di parlare Matteo Renzi in questi giorni, sta attaccando tutto e tutti ed è felice perché tutti parlano di lui, anche se questo non si sta tramutando in un elettorato che lo sostiene in modo più solido, almeno per il momento.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Nel 2022 vorrei che l’Italia decida. Il meccanismo del reddito di cittadinanza non funziona ed è stato un fallimento. Occorre decidere se i soldi li mettiamo lì o, come penso io, li mettiamo per abbassare il costo lavoro, per aiutare chi non ce la fa e difendere il lavoro”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi.

Middle placement Mobile

Lo stesso Renzi ha poi detto di voler lanciare una raccolta di firme per un referendum che abolisca la riforma voluta con forza dal Movimento 5 Stelle.

Dynamic 1

L’attacco a D’Alema – “La frase di D’Alema sul più impopolare che manda a casa il più popolare? Su chi è più impopolare me la batto con lui ma Draghi è più capace di Conte. Se fai politica non guardi la popolarità non sei al Grande Fratello. Ho sempre messo in conto che avrei fatto fatica a spiegare questo concetto a Casalino ma non a D’Alema. I sondaggi ci dicono quanto sei simpatico i risultati quanto sei bravo”.

Lo ha detto il leader di Italia viva, Matteo Renzi “Se sono l’ultimo in classifica nei sondaggi perché sono inaffidabile? Inaffidabili sono quelli dei banchi a rotelle e dei ventilatori mal funzionanti cinesi ma garantiti da Massimo D’Alema”, ha concluso Renzi.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage