Dopo la sceneggiata di Salvini, la Lega vuol dare un assessorato a chi vietava di dare cibo ai clochard

Si tratta di Alessandra Locatelli, ex vicesindaca di Como, che era salita agli onori delle cronache per aver emesso una direttiva che vietava la distribuzione dei pasti ai clochard

Alessandra Locatelli

Alessandra Locatelli

globalist 7 gennaio 2021
Tra i nomi della nuova squadra della giunta della Regione Lombardia, che potrebbe essere presentata già domani spunta una nostra vecchia conoscenza: si tratta di Alessandra Locateli, ex Ministra del governo gialloverde ed ex vicesindaca di Como, che era salita agli onori delle cronache per le sue posizioni oltranziste verso i senza tetto, i migranti e per aver emesso una direttiva che vietava la distribuzione dei pasti ai clochard da parte delle organizzazioni di volontariato. 
Insomma, dopo la messinscena di Salvini il giorno di Natale con i senzatetto, ecco che la Lega si conferma il partito più ipocrita d'Italia, mettendo all'assessorato alla famiglia una donna che ha mostrato disprezzo per la povertà, arrivando a negare il cibo ai clochard.