Top

Fassina non ci sta: “Calenda non può guidare un’alleanza progressista per Roma"

Il deputato di Leu dice la sua sul leader di Azione, candidato a sindaco della Capitale

Stefano Fassina
Stefano Fassina

globalist

30 Novembre 2020 - 10.50


Preroll

Stefano Fassina, deputato di Leu, è intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘L’Italia s’è desta’, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus e ha affermato: “Roma? Calenda non può guidare un’alleanza progressista”. 
“La mia opinione – ha aggiunto – è che siamo al galleggiamento da troppo tempo, non sono stati neanche impostati gli interventi per aggredire in modo strutturale i problemi che pesano su Roma. Dopo quasi 5 anni di consiliatura Raggi non sono state neanche avviate le operazioni. Roma ha bisogno di una svolta. Calenda? Per quanto mi riguarda, Calenda può far parte legittimamente della coalizione, ma per la posizioni che ha e gli interessi economico-sociali a cui fa riferimento non può essere il punto di sintesi di un’alleanza progressista per Roma”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage