Salvini ormai le tenta tutte: "Non c'è nessun reato, quello di Catania è un processo politico"
Top

Salvini ormai le tenta tutte: "Non c'è nessun reato, quello di Catania è un processo politico"

Il leghista: "Non c'è nessun reato da processare, nessuno è morto, nessuno si è ferito, c'erano degli immigrati su una nave con medici e pasti garantiti"

Salvini
Salvini
Preroll

globalist Modifica articolo

30 Settembre 2020 - 17.47


ATF

A pochi giorni dall’inizio del processo per la Gregoretti, Salvini rilascia interviste e dichiarazioni a tutto spiano per dipingersi ancora come la vittima del sistema: “Sono tranquillo ma ci sono due tipi di problemi. Che ci sia un tribunale che si permette di giudicare una scelta politica di governo, un impegno preso con gli italiani nel rispetto della legge, è un precedente pericoloso. Secondo, tutto quello che ho fatto, dall’immigrazione, alla lotta alla mafia, alla droga e agli scafisti, l’abbiamo fatto di squadra, c’era un programma comune. Secondo me non c’è nessun reato da processare, nessuno è morto, nessuno si è ferito, c’erano degli immigrati su una nave con medici e pasti garantiti. Mi sa tanto di processo politico” ha detto il leghista. 
Fermo restando che non servono morti e feriti perché si configuri un reato, Salvini mischia ancora le carte in tavola: cosa c’entra la lotta alla mafia con l’aver tenuto dei disgraziati bloccati su una nave? I medici e i pasti garantiti li hanno anche i detenuti, vuol dire che avremmo dovuto lasciarli lì? 

Leggi anche:  La Lega di Matteo Salvini perde anche a Pontida: Fdi è il primo partito, Giorgio Gori del Pd il più votato
Native

Articoli correlati