Salvini usa la figlia per fare la vittima: "Io non mollo, per amore dei nostri figli"

Sta letteralmente usando sua figlia come scudo, la offre come agnello elettorale, proprio lui che blatera di non strumentalizzare i bambini

Salvini con la figlia

Salvini con la figlia

globalist 31 luglio 2020
"Per amore dei nostri figli, per il bene dell’Italia, in difesa dei nostri valori e del nostro futuro. Possono anche processare un uomo, ma non potranno mai arrestare le nostre idee e la nostra voglia di Libertà. GRAZIE Amici, io non mollo".
Totalmente fuori controllo: ormai Matteo Salvini non esista minimamente a utilizzare persino sua figlia per ottenere consenso elettorale, per smuovere le pance dei suoi elettori ancora innamorati della figura del ‘ministro papà’. E intimamente, Salvini spera che qualcuno caschi nel tranello, che offenda, insulti o prenda di mira la bambina e non lui: sarebbe un ottimo modo per scatenare la rabbia della Bestia, per ergersi a difensore dei bambini. Sta letteralmente usando sua figlia come scudo, la offre come agnello elettorale, proprio lui che blatera di non strumentalizzare i bambini, come ha fatto con Leon Pappalardo, figlio di Selvaggia Lucarelli.

Finora, la figlia di Salvini era sempre stata vista da lontano, o comunque con il volto protetto. Noi continueremo a farlo, senza nemmeno riportare il tweet, perché è un gioco cui non vogliamo partecipare. Ma in molti, in risposta, stanno criticando la scelta del leghista.