Top

Il M5s non conosce la differenza tra parlamento nazionale e quello europeo (e per la vergogna cancella il tweet)

La notizia che Sandro Gozi (Pd) correrà con En Marche di Macron alle europee (cosa perfettamente legittima) diventa nella loro testa che il Pd candida persone al parlamento francese

Parlamento europeo
Parlamento europeo

globalist

2 Aprile 2019 - 16.39


Preroll

Ci sono due modi di leggere le notizie: o in modo giusto, o come lo farebbero i cinque stelle. Quindi, per la mente grillina, il fatto che Sandro Gozi (Pd) si stia candidando nella lista di En Marche di Emmanuel Macron significa che “il Partito Democratico di Zingaretti ha gettato definitivamente la maschera: in passato ha preso le difese di Macron e della Commissione Europea, in questi giorni sta pensando di candidare Sandro Gozi direttamente al parlamento francese” come twittano dal loro account ufficiale (ma poi,
presi dalla vergogna hanno cancellato il tweet)
  
Ma (e i commenti al tweet lo stanno facendo notare con varie sfumature di gentilezza), le cose ovviamente non stanno così. Evidentemente, nonostante siano al governo di un paese, i cinque stelle ignorano che nelle elezioni europee, ogni candidato può unirsi a una lista di un qualsiasi paese membro dell’Unione, perché in fondo è di Europa che stiamo parlando. E di conseguenza di Europarlamento, quello che ha sede a Bruxelles, non a Parigi. È ovvio che un italiano non possa candidarsi in un parlamento nazionale di un altro paese, ma con i cinque stelle non si può mai andare sul sicuro. 
E come twitta Sandro Gozi: “Incredibile! Sono da 10 mesi al governo, hanno eletti al Parlamento europeo e non conoscono ancora la differenza tra il Parlamento francese (o italiano) e quello europeo! Ah ma certo, per loro una scatoletta di tonno vale l’altra”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage