A Bologna danneggiata la lapide che ricorda 11 partigiani fucilati dai fascisti
Top

A Bologna danneggiata la lapide che ricorda 11 partigiani fucilati dai fascisti

La denuncia del sindaco della città: "All'idiozia di chi distrugge sapremo sempre rispondere con l'intelligenza di chi ricostruisce. Il 25aprile ci ha insegnato anche questo".

La lapide
La lapide
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Aprile 2019 - 13.30


ATF

Le solite provocazioni: “Ancora una volta danneggiata la lapide di piazza dell’Unità dedicata alla battaglia della Bolognina”. 
Lo ha denunciato con una foto condivisa su Twitter il sindaco di Bologna, Virginio Merola. “All’idiozia di chi distrugge – prosegue il primo cittadino – sapremo sempre rispondere con l’intelligenza di chi ricostruisce. Il 25aprile ci ha insegnato anche questo”.

La lapide ricorda gli 11 partigiani della Bolognina caduti in battaglia o fucilati dai nazifascisti nel 1944 e negli anni è stata sfregiata più volte. Nella foto condivisa dal sindaco di Bologna la lapide appare frantumata e imbrattata con falce e martello di vernice spray rossa.
La polizia ha avviato le indagini per individuare chi, probabilmente nella notte, ha danneggiato la lapide in onore dei partigiani caduti nel 1944 posizionata nell’area verde di Piazza dell’Unità, nel cuore della Bolognina.

Sul posto sono in corso accertamenti degli agenti della squadra volante, della Digos e della scientifica. Al momento non risultano rivendicazioni e no è chiara l’origine della provocazione. La segnalazione è arrivata alla polizia da parte dei carabinieri, che stavano pattugliando la zona, alle nove di questa mattina. Acquisite le immagini di sorveglianza della zona.

Leggi anche:  In Piazza Maggiore a Bologna torna il grande Francesco Guccini
Native

Articoli correlati