Gino Cecchettin presenta il libro "Cara Giulia": "Era il modo migliore per elaborare il lutto"
Top

Gino Cecchettin presenta il libro "Cara Giulia": "Era il modo migliore per elaborare il lutto"

Gino Cecchettin: "L'ho scritto per diversi motivi, perché ogni cosa che faccio cerco di capire cosa avrebbe fatto lei. Iniziando a mettere nero su bianco le mie sensazioni, ho capito che quello modo migliore per elaborare il lutto".

Gino Cecchettin presenta il libro "Cara Giulia": "Era il modo migliore per elaborare il lutto"
Gino Cecchettin
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Marzo 2024 - 13.45


ATF

Gino Cecchettin ha presentato il libro dedicato alla figlia Giulia, uccisa dall’ex fidanzato Filippo Turetta l’11 novembre. Il libro, intitolato “Cara Giulia”, fa parte di un progetto più ampio, la realizzazione di una fondazione a sostegno di associazioni che già operano sul territorio. 

“L’ho scritto per diversi motivi, perché ogni cosa che faccio cerco di capire cosa avrebbe fatto lei. Iniziando a mettere nero su bianco le mie sensazioni, ho capito che quello modo migliore per elaborare il lutto, per far pace con quello che è successo e lasciare qualcosa di utile per gli altri”. 

“Con i genitori di Filippo Turetta ci siamo sentiti per messaggi un paio di volte, l’ultima per Natale e rinnovo a loro tutto il mio sostegno, stanno vivendo ancora adesso un dramma. Nel libro non cito il suo nome perché ho deciso fin da subito di concentrarmi su Giulia”.

Leggi anche:  Turetta spiava Giulia Cecchettin con un'app installata sul suo cellulare: contestata l'aggravante della premeditazione
Native

Articoli correlati