A Guidonia precipitano due aerei militari, uno tra le case: morti entrambi i piloti
Top

A Guidonia precipitano due aerei militari, uno tra le case: morti entrambi i piloti

Due ultraleggeri si sono scontrati oggi all'altezza di Guidonia Montecelio, centro alle porte di Roma. Un velivolo è precipitato su un prato, l'altro sul centro abitato. I piloti che erano a bordo sono deceduti nello schianto.

A Guidonia precipitano due aerei militari, uno tra le case: morti entrambi i piloti
L'aereo caduto a Guidonia
Preroll

Tommaso Verga Modifica articolo

7 Marzo 2023 - 18.04


ATF

Nel tragico incidente aereo avvenuto questa mattina, intorno alle 11, nei cieli di Guidonia Montecelio, vicino Roma, hanno perso la vita il tenente colonnello Giuseppe Cipriano (48 anni), e il maggiore Marco Meneghello (46 anni), piloti dei velivoli. Coinvolti due aerei dell’Aeronautica militare Piaggio SIAI 208, appartenenti al 60° stormo, di stanza nell’«Alfredo Barbieri», l’aeroporto della città laziale «erede» dello storico «Centro studi ed esperienze».

Precisa in una nota l’Aeronautica militare: «I due velivoli sono precipitati durante una “missione addestrativa”. Al momento si ignorano le cause per le quali sarebbero entrati in collisione». Salvo un’abitazione, non ci sono altre persone coinvolte. Nemmeno a Colle Fiorito, uno dei quartieri più popolosi di Guidonia Montecelio (100mila abitanti) alle porte della Capitale. Qui sono precipitati i rottami d’uno dei Piaggio, incendiando un’auto parcheggiata.

La notizia dell’incidente ha traumatizzato i vertici militari della Repubblica, riuniti a Roma, in un convegno svoltosi a Centocelle (la borgata dell’area est di Roma, sede di un notissimo aeroporto) con all’ordine del giorno «il ruolo delle donne nelle Forze armate» (risoluzione Onu 1325).

Leggi anche:  Il Centro agroalimentare 'cresce' di 200 mila metri quadri: all'orizzonte 1800 nuove assunzioni

A rendere noti i particolari della tragedia avvenuta nei cieli di Guidonia Montecelio, il comandante del COVI (Comando operativo di vertice interforze), generale Paolo Figliuolo: «Ci dispiace chiudere questo convegno con questa triste notizia – ha comunicato alla platea –: c’è stato uno scontro tra due aerei di addestramento nei cieli di Guidonia».

Secondo l’agenzia Dire, la comunicazione è partita dall’ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, capo di Stato maggiore della Difesa, il quale, poco prima, era stato raggiunto al tavolo di presidenza del convegno, da un astante che, si presume, lo avrebbe informato della ferale notizia.

«Mi stringo in un forte abbraccio, mio e della Difesa, ai familiari dei due piloti che hanno perso la vita oggi nel tragico incidente aereo avvenuto a Guidonia – ha dichiarato in una nota Guido Crosetto, il ministro della Difesa –. Ho espresso al generale Luca Goretti, capo di Stato maggiore dell’Aeronautica militare, le mie più sentite e commosse condoglianze e la vicinanza di tutta la famiglia della Difesa. Cieli blu, Giuseppe e Marco”.

Native

Articoli correlati