Migranti, Onu contro governo Meloni: "La legge sulle Ong può far aumentare i morti in mare"
Top

Migranti, Onu contro governo Meloni: "La legge sulle Ong può far aumentare i morti in mare"

L'Alto commissario Onu per i diritti umani, Volker Türk, ha espresso preoccupazione per una proposta di legge italiana che potrebbe ostacolare la fornitura di assistenza da parte delle organizzazioni umanitarie con conseguente amento dei morti

Migranti, Onu contro governo Meloni: "La legge sulle Ong può far aumentare i morti in mare"
Volker Türk,Alto commissario Onu per i diritti umani,
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Febbraio 2023 - 19.10


ATF

Il governo Meloni è molto capace. Capace a varare norme che cozzano contro la Costituzione e contro il diritto internazionale. E infatti mentre in Italia i megafoni dell’informazione sovranista strombazzano su successi che nessuno ha visto e parte dell’opposizione è in preda alla sindrome di Stoccolma all’estero l’Italia è finita nel mirino. Della Ue e delle Nazioni unite.

 L’Alto commissario Onu per i diritti umani, Volker Türk, ha espresso oggi «gravi preoccupazioni per una proposta di legge italiana che potrebbe ostacolare la fornitura di assistenza salvavita da parte delle organizzazioni umanitarie di ricerca e salvataggio (SAR) nel Mediterraneo centrale, con conseguente aumento dei morti in mare».

Lo riferisce l’Alto commissariato Onu, aggiungendo che Türk «ha esortato il governo italiano a ritirare la proposta di legge e a consultare i gruppi della società civile, in particolare le ong che si occupano di ricerca e salvataggio, per garantire che qualsiasi proposta di legge sia pienamente conforme al diritto internazionale dei diritti umani, al diritto internazionale dei rifugiati e ad altri quadri giuridici applicabili, tra cui la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare e la Convenzione internazionale sulla ricerca e il salvataggio in mare».

Leggi anche:  De Cristofaro (Avs): "Domani in piazza a difesa della Costituzione, contro le riforme che la destra vuole imporre"

Tutti noi osserviamo con orrore le condizioni di coloro che attraversano il Mediterraneo e il desiderio di porre fine a questa sofferenza è profondo. Ma questo è semplicemente il modo sbagliato di affrontare questa crisi umanitaria», ha dichiarato l’Alto commissario Onu per i diritti umani, Volker Türk, aggiungendo che «se questa legge verrà approvata, altre persone in difficoltà saranno costrette a soffrire e altre vite rischieranno di andare perdute a causa dell’assenza di aiuti tempestivi».

«La legge punirebbe di fatto sia i migranti che coloro che cercano di aiutarli. Questa penalizzazione delle azioni umanitarie probabilmente scoraggerebbe le organizzazioni per i diritti umani e quelle umanitarie dallo svolgere il loro lavoro cruciale», ha detto ancora Türk. Il riferimento è al dl ong, che è stato approvato ieri dalla Camera dei deputati e dovrebbe essere esaminato dal Senato la prossima settimana.

Native

Articoli correlati