Insulti e sputi all'autista che ha chiesto alla passeggera di indossare la mascherina
Top

Insulti e sputi all'autista che ha chiesto alla passeggera di indossare la mascherina

Negazionisti e no-vax in azione, la denuncia della Cgil: "Misure urgenti e straordinarie per contrastare simili episodi sia da parte delle istituzioni, sia da parte dell'azienda"

Insulti e sputi all'autista che ha chiesto alla passeggera di indossare la mascherina
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Settembre 2022 - 19.24


ATF

No vax, negazionisti e quant’altro: violenti e egoisti. Un nuovo episodio di aggressione, oggi, ad un autista di un bus a Cecina (Livorno) per l’uso della mascherina. Lo denuncia in una nota la Rsa della Filt Cgil di Livorno riferendo che alle 11.45 circa un «operatore d’esercizio nel tentativo di far rispettare l’utilizzo della mascherina a bordo e nel controllo del titolo di viaggio nei confronti di una passeggera, è stato prima insultato e, a seguito della discesa dal bus, gli veniva sputato in faccia».

Dopo l’intervento delle forze dell’ordine la donna è stata accompagnata in caserma dai carabinieri per accertamenti ed è risultato che è stata segnalata più volte per comportamenti inopportuni.

«Necessitano, a questo punto – dicono dal sindacato – misure urgenti e straordinarie per contrastare simili episodi sia da parte delle istituzioni, sia da parte dell’azienda».

Leggi anche:  I trumpiani cavalcano le menzogne anti-scientifiche e accusano Fauci di essere corresponsabile della pandemia di Covid
Native

Articoli correlati