Civitanova Marche, ancora un omicidio: tunisino ucciso a coltellate sul lungomare
Top

Civitanova Marche, ancora un omicidio: tunisino ucciso a coltellate sul lungomare

A distanza di dieci giorni dall'omicidio di Alika Ogorchuckwu ieri notte si è consumata un'altra aggressione.

Civitanova Marche, ancora un omicidio: tunisino ucciso a coltellate sul lungomare
Il Lungomare Piermanni
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Agosto 2022 - 10.02


ATF

Un 30enne di origini tunisine è stato ucciso a coltellate nel corso di una colluttazione, avvenuta per motivi ancora da accertare, sul lungomare sud “Piermanni” di Civitanova Marche, tra via Mazzini e via D’Azeglio. L’aggressione è avvenuta poco dopo le 22 e l’uomo, gravemente ferito, è deceduto durante il trasferimento in ospedale. Nella rissa anche un’altra persona sarebbe rimasta ferita.

Non si conoscono le cause della rissa forse scoppiata per regolare ‘conti’ in sospeso. Sul posto la polizia per le indagini e la scientifica per i rilievi del caso: transennata l’area dell’omicidio, si cerca di risalire all’accoltellatore e si cerca anche l’arma del delitto.

Si tratta del secondo omicidio in dieci giorni a Civitanova Marche dove, il 29 luglio scorso, era stato aggredito, schiacciato a terra e ucciso di botte un 39enne venditore ambulante nigeriano – Alika Ogorchuckwu – che poco prima aveva chiesto l’elemosina alla compagna dell’uomo che poi l’ha ucciso, Filippo Ferlazzo, 32enne di Salerno ora in carcere per omicidio volontario.

Leggi anche:  Uccide la moglie a coltellate, poi avvisa le figlie: "Mi ha riso in faccia, non ci ho visto più"
Native

Articoli correlati