Top

I legali di Gkn vincono un premio per aver licenziato 430 dipendenti: il post su Facebook scatena la polemica

Loro si vantano sui social e scatta immediata la polemica. Il sindaco di Firenze Dario Nardella: “Non so voi, ma io sono davvero disgustato”. Orlando: "Un caso che fa riflettere. Non è una medaglia"

I legali di Gkn vincono un premio per aver licenziato 430 dipendenti: il post su Facebook scatena la polemica

globalist

27 Novembre 2021 - 16.11


Preroll

Attraverso un post sulla propria pagina Facebook il LabLaw Studio Legale Rotondi & Partners, lo studio legale che assiste Gkn Driveline Firenze, ha annunciato di aver vinto il premio come ‘Studio dell’anno Lavoro’ ai TopLegal Awards 2021.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La notizia è stata annunciata dallo stesso studio legale con un post su Facebook, dove veniva riportata la motivazione, che fa riferimento anche alla vertenza sulla fabbrica di Campi Bisenzio (Firenze).

Middle placement Mobile

“Stimato per la proattività e la lungimiranza – si legge – con cui affianca i clienti. Come nell’assistenza a Gkn per la chiusura dello stabilimento fiorentino e l’esubero di circa 430 dipendenti”.

Dynamic 1

La pagina Facebook dello studio legale è adesso irraggiungibile, in seguito alle polemiche divampate immediatamente.

“Non so voi, ma io sono davvero disgustato”, ha twittato il sindaco di Firenze Dario Nardella. Più sarcastica la replica della Fiom di Firenze: “A noi e ai lavoratori Gkn daranno il premio Nobel”, ha scritto il sindacato, secondo cui ”è offensivo che si vinca un premio per aver messo 422 persone sull’orlo del licenziamento. Chissà cosa spetterà a noi che contro di loro abbiamo presentato e vinto un ricorso in Tribunale per atteggiamento antisindacale! Un grazie ai nostri avvocati Stramaccia e Focareta”.

Dynamic 2

Sarcastico anche il Collettivo di Fabbrica Gkn: “A noi pare che contro la Fiom di Firenze – hanno scritto gli operai su Facebook, riferendosi alla sentenza di settembre del tribunale del Lavoro – avete perso non uno ma due articoli 28, la fabbrica ad oggi non è chiusa, e per quanto ci riguarda abbiamo avuto modo di apprezzare la vostra discutibile presenza in sede sindacale dove non ci sembra abbiate tenuto testa a quattro operai in croce nell’assistere un liquidatore in sede sindacale senza nemmeno forse sapere che forma hanno i nostri semiassi”.

“Quando leggo dichiarazioni di questo genere sono felice di avere valori diversi e di rappresentare una politica distante da tutto questo”. Così, su twitter, la viceministra allo Sviluppo econimico Alessandra Todde, commenta il tweet dello studio legale che assiste Gkn Driveline Firenze, LabLaw studio legale otondi&Parters, cher ha suscitato polemiche

Dynamic 3

“Non penso sia giusto vantarsi di un licenziamento in Italia, ci deve far riflettere tutti non solo se sia giusto o non sia giusto, ma come sia possibile che diventi quasi normale che uno rivendichi il fatto di aver assistito quel tipo di licenziamento, perché sappiamo che i licenziamenti fanno parte della dinamica”. Ha detto il ministro del Lavoro Andrea Orlando ha commentato a margine della VI Conferenza nazionale sulle dipendenze, l’assegnazione del premio TopLegal Awards 2021 Studio dell’anno – Lavoro a lLabLaw che ha assistito Gkn nei licenziamenti.

“Può anche essere necessario che uno debba fare quello nella propria attività professionale, ma che addirittura diventi una cosa per cui ci si mette una medaglia, interroga tutti, dobbiamo capire a che punto sia cambiata la percezione comune di questi fenomeni. Dobbiamo riflettere su una società in cui diventa una medaglia avere assistito una multinazionale nel licenziamento in tronco di lavoratori, dobbiamo riflettere se è un merito o un elemento che provoca riprovazione sociale”, ha sottolineato Orlando.

Dynamic 4

Il ministro ha poi aggiunto: “Nella vertenza ci sono delle offerte in campo, per fortuna siamo andati oltre i whatsapp, si è aperta un’interlocuzione per rilevare l’azienda, ora vediamo se quelle offerte sono congrue, lo dovranno vedere gli enti locali, il sindacato, le parti sociali nel loro insieme”.

Viste le reazioni, “LabLaw Studio Legale Rotondi & Partners”, con una nota precisa: “La campagna a mezzo social di aggressione contro lo studio legale desta anzitutto stupore e si ritiene vada fortemente condannata per le parole di odio e violenza rivolte nei confronti di una associazione professionale di tecnici della materia del diritto del lavoro”. Poi spiega che “nella propria storia, passata e recente, LabLaw ha sempre agevolato il rinvenimento di soluzioni socialmente utili per la collettività in favore dei propri assistiti, e ha consentito, con il lavoro svolto dai suoi professionisti, la sottoscrizione di innumerevoli accordi sindacali in sintonia con sindacati e istituzioni. Ciò è quanto peraltro accaduto negli stessi momenti in cui lo studio ha assistito Gkn, in altri tavoli sindacali di rilievo nazionale”.

Dynamic 5
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage