Top

Denunciati due farmacisti no-vax: lavoravano nonostante fossero sospesi

I carabinieri del Nas di Grosseto, al termine di alcuni controlli effettuati presso diverse farmacie della Maremma, hanno riscontrato in una farmacia di Arcidosso le presenze vietate


globalist

25 Novembre 2021


Preroll

Irresponsabili e fanatici, a dispetto del lavoro che fanno che dovrebbe indurli alla prudenza e al rispetto della scienza.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 Due farmacisti no vax, già sospesi dalle funzioni, continuavano ad operare ma sono stati scoperti e denunciati.

Middle placement Mobile

I carabinieri del Nas di Grosseto, al termine di alcuni controlli effettuati negli ultimi giorni presso diverse farmacie della Maremma, hanno riscontrato in una farmacia di Arcidosso che le due persone che vi stavano lavorando all’interno, rientranti nella categoria ‘professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario’, erano entrambe sprovviste di copertura vaccinale. I due infatti, uno nelle vesti di amministratore unico della società che sta dietro l’insegna della farmacia, e l’altro quale dipendente, erano già stati sospesi dalle funzioni, con provvedimento emesso ed a loro notificato dall’Asl Toscana sud est per inosservanza dell’obbligo vaccinale.

Dynamic 1

I due, quindi, continuavano nonostante il provvedimento ad esercitare la professione. Ciò ha fatto scattare il deferimento in stato di libertà all’autorità giudiziaria per esercizio abusivo della professione sanitaria, più la contestazione di varie sanzioni amministrative, specifiche per il lavoratore nonché per il datore di lavoro, previste dalla normativa di settore. Gli atti sono stati infine inviati, per gli aspetti di competenza, al sindaco di Arcidosso: è ipotizzabile infatti che l’attività possa essere temporaneamente sospesa.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage