Il leader di "IoApro" sui social rilanciava l'assalto fascista: "Si sfonda la Cgil"
Top

Il leader di "IoApro" sui social rilanciava l'assalto fascista: "Si sfonda la Cgil"

Biagio Passaro, il leader del movimento nato per protestare contro le chiusure per contenere la pandemia ha filmato e pubblicato l'ingresso della folla nei locali

Biagio Passaro durante la diretta dell'assalto alla Cgil
Biagio Passaro durante la diretta dell'assalto alla Cgil
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Ottobre 2021 - 17.13


ATF
Alla violenta manifestazione di ieri c’erano anche tutti gli esponenti di gruppi o gruppetti che sono nati durante la pandemia contro le direttive del governo in materia di chiusure e restringimenti.
Tra i manifestanti che sabato sera hanno invaso la sede della Cgil a Roma c’era anche il ristoratore Biagio Passaro, leader del movimento “IoApro”. “Si sfonda la sede della Cgil” è la didascalia del video girato e condiviso in diretta su Facebook da Passaro sulla pagina del movimento, con l’ingresso della folla nei locali.
“Ragazzi, IoApro e tutti hanno invaso la Cgil”, dice riprendendosi all’interno Passaro, brand manager del franchising Regina Margherita che negli scorsi mesi ha incontrato anche politici come Matteo Salvini e Vittorio Sgarbi.
Il movimento “IoApro” è nato nei mesi scorsi per protestare contro le chiusure decise dal governo per contenere la pandemia e già più volte promotore di manifestazioni nella Capitale. 
Dopo 6 minuti e mezzo di diretta Facebook in cui filma l’occupazione della sede della Cgil, Passaro chiude la diretta dicendo: “Ragazzi, la situazione è andata fuori controllo. Ci vediamo dopo”.

Leggi anche:  Sciopero generale, giovedì 11 aprile a rischio i trasporti: ecco i motivi della protesta e gli orari nelle varie città
Native

Articoli correlati