Top

Era morto dieci giorni dopo AstraZeneca: esclusa la responsabilità del vaccino

Il docente 61enne Giuseppe Morabito era deceduto il 13 marzo scorso a Vergato. Chiesta l'archiviazione per omicidio colposo

Giuseppe Morabito
Giuseppe Morabito

globalist Modifica articolo

15 Luglio 2021 - 10.41


Preroll

Molto spesso accadono le coincidenze, e il fatto di essere stato vaccinato non c’entrano con il decesso di una persona.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Per la morte di Giuseppe Morabito, il docente 61enne deceduto il 13 marzo scorso a Vergato, nell’Appennino bolognese, 10 giorni dopo essere stato vaccinato con il siero AstraZeneca, “va esclusa la responsabilità di terze persone”.

Middle placement Mobile

Questa la conclusione a cui sono giunte le indagini del Pm di Bologna, Rossella Poggioli, che ha quindi chiesto l’archiviazione del fascicolo per omicidio colposo aperto a seguito della morte dell’uomo.

Dynamic 1

Morabito, si legge nella richiesta, firmata anche dal procuratore capo Giuseppe Amato, “si è sottoposto a vaccinazione durante il periodo di incubazione” del Covid (il docente, come emerso dall’autopsia, aveva infatti contratto il virus) “ignorando” di essere contagiato, e la malattia “è inesorabilmente progredita fino al decesso”.

La somministrazione, proseguono poi dalla Procura, “è avvenuta nel rispetto dei protocolli sanitari e la fiala usata faceva parte di un lotto risultato conforme alle specifiche dei parametri approvati dall’Ema (Agenzia europea del farmaco)”.

Dynamic 2

E considerando anche che “nessuna altra persona” vaccinata il 3 marzo con AstraZeneca dal medico che somministrò il siero a Morabito e dal suo collaboratore “ha accusato la grave sintomatologia” manifestata poi dal docente, va appunto “esclusa la responsabilità di terze persone per il decesso di Giuseppe Morabito avvenuto a seguito di vaccinazione”.

Infine, la Procura ribadisce quanto aveva già affermato a fine marzo dopo l’autopsia, vale a dire che, stando a quanto emerso dalle analisi, il decesso del 61enne “non è ricollegabile alla somministrazione del vaccino AstraZeneca”.

Dynamic 3

I consulenti del Pm hanno infatti concluso che “le manifestazioni tromboemboliche riscontrate nel signor Morabito sono esclusivamente attribuibili al decorso della patologia da Covid” e che “la vaccinazione non ha avuto alcun ruolo” nel determinarle.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile