Top

Compleanno abusivo in hotel di Lukaku: 23 persone multate

Il giocatore dell'Inter ha festeggiato in un albergo in centro a Milano insieme ad altri compagni di squadra: tutti identificati per violazioni alle regole anti- Covid dai carabinieri

Romelu Lukaku, attaccante belga dell'Inter
Romelu Lukaku, attaccante belga dell'Inter

globalist Modifica articolo

13 Maggio 2021 - 08.55


Preroll

I calciatori più famosi e blasonati continuano a violare le regole anti-Covid per dare feste e festicciole in barba alla pandemia.
Ancora una volta è stata interrotta una festa abusiva e sono stati tutti multati compreso il giocatore.
Si tratta di Romelu Lukaku, il quale ha organizzato una festa di compleanno, stanotte, dopo la vittoria sulla Roma a San Siro. Ventitré persone sono state identificate e sanzionate dopo essere state sorprese, alle 3 di questa notte, in un hotel di Milano.
A seguito di una segnalazione pervenuta al 112, i carabinieri della compagnia Milano Duomo e del nucleo radiomobile sono intervenuti in un hotel del centro dove, all’interno di una sala eventi, si stava svolgendo il party del calciatore nerazzurro.
Nella circostanza, oltre al citato Lukaku, sono state identificate altre 23 persone, tra cui alcuni altri giocatori dell’Inter e il direttore del ristorante dell’Hotel che ha organizzato l’evento. Il direttore e gli ospiti saranno, a vario titolo, sanzionati per la violazione della normativa sul contenimento del Covid – 19.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile