Top

Solito copione nel livornese: la Polizia scopre due feste private e sanziona 14 persone

A Cecina e Collesalvetti individuati due appartamenti da cui provenivano musica ad alto volume e schiamazzi

Polizia
Polizia

globalist Modifica articolo

13 Marzo 2021 - 15.28


Preroll

Fino a ieri era uno dei comuni toscani in zona rossa (tornato arancione proprio 24 ore fa), ma la voglia di fare festa non è andata via.
A Cecina e Collesalvetti i Carabinieri sono intervenuti in appartamenti privati dove erano in corso delle feste tra amici ed hanno multato 14 persone.
A tutte le 14 persone identificate sono state elevate sanzioni per un ammontare totale di 5.600 euro. Gli ospiti hanno poi fatto rientro nelle proprie abitazioni.

OutStream Desktop
Top right Mobile

A Cecina (in provincia di Livorno), verso le 20.00 di giovedì, la Centrale Operativa della locale Compagnia Carabinieri ha ricevuto una segnalazione per schiamazzi e disturbo alla quiete pubblica.

Middle placement Mobile

Individuato l’appartamento, non senza difficoltà e dopo diverso tempo, a causa della ritrosia del proprietario ad aprire, i militari hanno chiesto giustificazioni per il frastuono segnalato.
Il proprietario ha negato tutto affermando solo che il volume del televisore era in effetti troppo alto.

Dynamic 1

Le condizioni dell’appartamento, in disordine, hanno insospettito i Carabinieri.
I militari hanno quindi proceduto ad un controllo ed hanno trovato 4 ospiti, non conviventi.

Sulla tavola la torta di compleanno dell’uomo. I cinque sono stati sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Dynamic 2

Stesso copione a Collesalvetti, a pochi chilometri di distanza.

La scorsa notte, alle 01.30 circa, una pattuglia della locale Stazione Carabinieri durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa della Compagnia di Livorno, è intervenuta per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione.

Dynamic 3

I Carabinieri, giunti sul posto, sono entrati nell’appartamento ed hanno sorpreso 9 persone, italiane, non appartenenti allo stesso nucleo familiare, intente a festeggiare e a consumare bevande alcoliche.

Per i nove, oltre alle sanzioni amministrative anti Covid-19, è scattato il deferimento all’Autorità Giudiziaria per disturbo al riposo delle persone.

Dynamic 4
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile