Top

Ricciardi: "A maggio alcuni tecnici hanno dato il virus per morto, non doveva succedere"

"È stato detto buttate le mascherine, andate in discoteca, abbracciatevi, baciatevi, andate sulle spiagge. Quella è stata un'informazione che purtroppo anche qualche tecnico ha dato" ha detto Ricciardi

Walter Ricciardi
Walter Ricciardi

globalist Modifica articolo

9 Dicembre 2020 - 17.39


Preroll

Walter Ricciardi, consigliere del Ministro della Salute, nel corso della maratona online ‘Il virus della legalità’, organizzato in occasione della Giornata internazionale della lotta alla corruzione, ha dichiarato: “Molti di noi esperti non erano abituati a parlare così frequentemente con i media e soprattutto a dire delle cose da cui poi dipendeva in qualche modo la vita delle persone perché di fatto dall’evidenza scientifica poi si sono prese delle decisioni. Alcuni lo hanno fatto meglio, altri lo hanno fatto peggio. Quello che non doveva succedere è dare informazioni sbagliate ai cittadini come quelle che sono state date alla riapertura a maggio cioé che il virus era finito, era morto, che non ci sarebbero state più preoccupazioni. È stato detto buttate le mascherine, andate in discoteca, abbracciatevi, baciatevi, andate sulle spiagge. Quella è stata un’informazione che purtroppo anche qualche tecnico ha dato. Informazioni sbagliate che hanno generato confusione. Però la stragrande maggioranza degli scienziati e dei medici ha comunicato in maniera appropriata e i cittadini e i media dovrebbero essere in grado di selezionare le fonti più appropriate. Il problema è che purtroppo molto spesso non lo sanno e non è una colpa loro però purtroppo il risultato è quello che abbiamo visto”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile