I metodi fascisti del vicesindaco di Cerano: "Chi ha vandalizzato Montanelli va rieducato a manganellate"
Top

I metodi fascisti del vicesindaco di Cerano: "Chi ha vandalizzato Montanelli va rieducato a manganellate"

Albanese, eletto in una lista di centrodestra, propone metodi tipicamente fascisti per rispondere alla storia di Indro Montanelli

Alessandro Albanese
Alessandro Albanese
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Giugno 2020 - 14.50


ATF

Per Alessandro Albanese, vicesindaco di Cerano (Novara) la soluzione per chi ha scritto sotto la statua di Indro Montanelli ‘Razzista stupratore’ dopo averla ricoperta di vernice rossa è semplice: “Quelli che hanno imbrattato la statua di Indro Montanelli a Milano andrebbero individuati e “rieducati” con sane manganellate!”.
Albanese, eletto in una lista di centrodestra, scrive questi suoi consigli di rieducazione medievale in risposta a un tweet di Guido Crosetto: “Quelli che se la prendono con le statue, normalmente, sono persone che di fronte ad altri uomini, se non sono in branco, strisciano”. 

Leggi anche:  Giacomo Matteotti, il martire della libertà assassinato dal fascismo
Native

Articoli correlati