Top

"Vietate le passeggiate": una falsa ordinanza gira sul web e parte la denuncia della Regione Toscana

L'ordinanza sostiene di annullare la precedente, che autorizzava l'attività motoria nel proprio comune di residenza e circola su chat e social

Regione Toscana
Regione Toscana

globalist

1 Maggio 2020 - 14.44


Preroll

Circola sui social e nelle chat una falsa ordinanza ‘numero 47’ che revoca la precedente e che quindi vieta l’attività motoria nel perimetro comunale di residenza. La Regione Toscana presenterà domani una denuncia per ‘falso materiale ideologico’. 
“Si segnala che in queste ore – scrive in una nota la Regione – sta circolando in chat e social una sedicente ordinanza numero 47 con cui si revoca l’ordinanza 46 – ovvero l’ordinanza che, a partire da oggi, consente l’attività motoria nel perimetro comunale. Oltre alla revoca il testo in circolazione prevede gravi sanzioni per i trasgressori. Benché apparentemente simile alle ordinanze autentiche, si tratta di un evidente falso. Nel segnalarlo si rende noto che l’Avvocatura regionale è stata già investita del caso. Nella giornata di domani sarà presentata denuncia alle autorità competenti per falso materiale e ideologico”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile