Top

Sea Watch: "La quarantena dei migranti a bordo sarebbe disumana"

La nave della ong attraccata al porto di Messina con 194 rifugiati a bordo. Musumeci si era opposto .

Sea Watch
Sea Watch

globalist Modifica articolo

27 Febbraio 2020 - 12.06


Preroll

Non usa mezzi termini Giorgia Linardi, portavoce della Sea Watch 3. per definire la quarantena a bordo per i 194 passeggeri della nave appena attraccata al porto di Messina. La Linardi ha parlato di una misura, che laddove fosse confermata sarebbe “disastrosa da un punto di vista umanitario e sanitario”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La Linardi accusa anche il governatore della Sicilia Musumeci di fare pura politica sulla questione“ Stiamo attraccando, le autorità hanno predisposto quanto necessario per le procedure di sbarco, vediamo che accade – dice ancora Giorgia Linardi – Le dichiarazioni del Presidente Musumeci sono politiche e non sono pervenute a bordo tramite i canali ufficiali, quindi ad ora per noi non esistono, anche perché sarebbero evidentemente misure disastrose da un punto di vista umanitario e sanitario”. 

Middle placement Mobile

“E nessuna autorità di salute pubblica potrebbe promuoverle senza la consapevolezza di creare ad hoc le condizioni per una situazione disumana e di precarie condizioni a bordo – chiude Linardi – La nave trasporta al momento 10 volte il numero regolare di persone previste per quel tipo di unità a seguito di tre operazioni di soccorso che, come ci impone il diritto e le motivazioni della Cassazione sul caso Rackete, possono ritenersi compiute solo una volta avvenuto lo sbarco in un luogo sicuro, che non è la nave”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile