Mercato cinematografico 2015 in crescita: +8,56%
Top

Mercato cinematografico 2015 in crescita: +8,56%

I dati Cinetel per il box office italiano parlano chiaro: il mercato cinematografico nel 2015 è cresciuto dell’8,56%. Venduti 100 milioni di biglietti.

Bambini al cinema, immagine d'archivio
Bambini al cinema, immagine d'archivio
Preroll

Desk2 Modifica articolo

19 Gennaio 2016 - 14.42


ATF

Positivi i dati del box office italiano nel 2015. Secondo i dati Cinetel, che rileva il 93% delle presenze dell’intero mercato, i biglietti venduti nel 2015 sono stati 99.362.667, con un incremento dell’8,56% rispetto al 2014, e gli incassi sono stati pari a 637.265.704 euro, con un aumento del 10,78%. Anche rispetto al 2013, il 2015 ha registrato un incremento, pari al 2% per le presenze e al 3% per gli incassi.

Diminuisce la quota di mercato del cinema italiano che in termini di presenze nel 2015 scende al 21,35% contro il 27,76% del 2014. In crescita la quota di mercato del cinema statunitense, passata dal 49,65% del 2014 al 60,01% del 2015. Cresce, anche se di poco, il numero di film distribuiti che nel 2015 sono stati 473, a fronte dei 470 del 2014.

Decisamente positivo l’avvio del 2016: dal primo al 17 gennaio si sono registrati 14,9 milioni di biglietti staccati, +52,59% rispetto al 2015 e si sono incassati 103,5 milioni di euro, +57,47% rispetto al 2015.

Leggi anche:  Cortinametraggio: riflessioni e confronto anche sul tax credit nel cinema italiano

I dati Cinetel sono stati presentati e commentati oggi a Roma, presso l’Agis, dalle associazioni degli esercenti Anec e Anem e dai distributori e produttori dell’Anica. Alla presentazione, introdotta dal presidente Cinetel, Michele Napoli, sono intervenuti i presidenti Anec, Luigi Cuciniello, Anem, Carlo Bernaschi, Anica, Riccardo Tozzi, Sezione Produttori Anica, Francesca Cima, Sezione Distributori Anica, Andrea Occhipinti, e il direttore generale Cinema del MiBACT, Nicola Borrelli.

Native

Articoli correlati