Top

Vaiolo delle scimmie, l'Oms: oltre 52mila casi mondo e -25,5% nell'ultima settimana

Nella settimana tra il 29 agosto e il 4 settembre la diminuzione è del 25,5% rispetto alla settimana precedente: i casi sono stati 5.029 in 7 giorni contro i 6.746 della settimana 22-28 agosto.

Vaiolo delle scimmie, l'Oms: oltre 52mila casi mondo e -25,5% nell'ultima settimana
Vaiolo delle scimmie

globalist Modifica articolo

6 Settembre 2022 - 23.08


Preroll

È in calo il numero di nuovi casi settimanali di vaiolo delle scimmie registrati nel mondo. Nella settimana tra il 29 agosto e il 4 settembre la diminuzione è del 25,5% rispetto alla settimana precedente: i casi sono stati 5.029 in 7 giorni contro i 6.746 della settimana 22-28 agosto. E la maggior parte di queste infezioni nelle ultime 4 settimane è stata segnalata dalla Regione delle Americhe (70,7%), seguita dalla Regione europea (28,3%).

OutStream Desktop
Top right Mobile

E’ quanto emerge dal report dell’Organizzazione mondiale della sanità che fotografa l’andamento di monkeypox nell’ambito del maxi focolaio che nel 2022 ha coinvolto 102 Stati in tutte le 6 regioni dell’Oms. Al 5 settembre il totale dei casi confermati in laboratorio e segnalati all’Oms ha raggiunto quota 52.997, ai quali si aggiungono 398 casi probabili. Sono 18 i morti.

Middle placement Mobile

I 10 Paesi più colpiti sono: Stati Uniti (19.351 casi), Spagna (6.645), Brasile (5.197), Francia (3.646), Germania (3.493), Regno Unito (3.413), Perù (1.546), Canada (1.289), Paesi Bassi (1.172) e Portogallo (871). Insieme, questi paesi rappresentano l’88% dei casi segnalati a livello globale. Negli ultimi 7 giorni, 25 Paesi hanno riportato un aumento del numero settimanale di casi, con l’aumento più alto registrato in Colombia; 27 Paesi non hanno segnalato infezioni negli ultimi 21 giorni; 1 Paese – Sud Sudan – ha segnalato il suo primo caso.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile