Gamification, slot machine e Millennials: così il gioco conquista il futuro

Come tutti sanno, la gamification consiste nel coinvolgere sostanzialmente le persone a provare più divertimento e partecipazione nelle attività quotidiane che fanno.

Gamification

Gamification

globalist 21 dicembre 2020

Gamification è un termine che parte da lontano. Nascendo, come si sa, nel 2010. Fu Jesse Schell a sdoganare una parola destinata a diventare perno centrale del gioco d’azzardo. Come tutti sanno, la gamification consiste nel coinvolgere sostanzialmente le persone a provare più divertimento e partecipazione nelle attività quotidiane che fanno. Ovviamente molta importanza in termini di gamification va data ai Millennials, quella generazione cresciuta a pane e videogiochi. E quindi tutti in un turbinio di videogiochi, livelli da scalare, obiettivi da raggiungere, ricompense da ottenere.

Così come avviene nella nicchia delle slot machine online. Qui gli operatori hanno aumentato la produzione, e spinto i propri dipendenti a migliorare le prestazioni per un maggior benessere proprio, ma anche nei confronti del cliente. Non solo nel gioco, ovviamente. Si pensi ad aziende come Nike che hanno basato tutta la loro produzione sul concetto di gamification.

Ma qual è l’apporto della gamification nelle slot machine? Si risponde facilmente a questa domanda: grafica migliorata, musiche pensate e prodotte esplicitamente per certe tipologie di giochi, livelli e bonus per ogni obiettivo raggiunto. Il giocatore così si sente gratificato, coinvolto, protagonista del momento ludico. Un incentivo per provare più prodotti. Per questo motivo slot e videogiochi oramai sono separati solo da una sottilissima striscia ed entrambi i campi continuano a sfornare capolavori di natura internazionale.

  Ovviamente anche la gamification può avere degli effetti collaterali, pericolosi se relazionati al gioco. Per questo molte case operatrici ricorrono alle innovazioni apportate dall’Intelligenza Artificiale, per scoprire i comportamenti dei propri utenti.

Nei casinò live e negli eSports, per tornare al gioco, la gamification ha significato un grosso salto in avanti. Oggi è possibile giocare con veri dealer e di interagire con utenti reali, sfruttando al massimo la tecnologia streaming ed una live chat in tempo reale. Un discorso analogo agli eSports, dei prodotti sempre più quotati nei casinò online e protagonisti di un autentico boom anche in tempi recenti. Il gioco, con gli eSports, ha assunto un rango sociale mai avuto prima. Il settore, sfruttando il successo di questi nuovi prodotti, oggi risulta essere in forte crescita.

Nuovi utenti si affacciano al mondo dei giochi, il che lascia intendere futuri aumenti nell’accuratezza dei giochi stessi e, perché no, anche nel loro numero, destinato a moltiplicarsi nei prossimi anni. Funzioni semplificate, sfruttamento massiccio della tecnologia e delle innovazioni prodotte, miglioramento dei servizi e delle funzioni. Così il gioco viene reso su misura per l’utente, esperto ma anche meno esperto. E giovane, soprattutto: così, d’altronde, si conquista il futuro. Stando a passo coi tempi.