Top

Naked Yoga: quando il fitness aiuta il sesso

Una pratica che stimola l'intesa nell'intimità specie se la si fa in coppia o nudi.

Naked Yoga: quando il fitness aiuta il sesso

Desk5

20 Maggio 2014 - 17.28


Preroll

Il respiro cadenzato, una migliore percezione del proprio corpo, posizioni ardite. Lo yoga migliora le performance sessuali sia perché allenta eventuali tensioni presenti nella coppia sia perché la vista della propria partner nelle varie pose stimola la fantasia anche del più pigro degli amanti. Ed ecco che, eccitando gli internauti dediti al voyeurismo, il video di un’avvenente insegnante di yoga nella posizione della rana sta spopolando sul web.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Certo, non tutte le donne possono vantare la flessibilità necessaria alla spaccata e viene quasi da consigliare il classico “Non fatelo a casa”. Ma ci sono posizioni più accessibili ai neofiti della disciplina e mirate in particolare a migliorare il piacere di coppia. Poco più di un anno fa, i ricercatori della Loyola University Health System hanno osservato gli effetti di una forma di yoga che utilizza non solo gli esercizi di respirazione e le posture (o asana), ma anche una serie di massaggi, e che hanno battezzato “Partner Yoga”.

Middle placement Mobile

A New York, l’ultima moda del fitness è il “Naked Yoga”. Impiegati, postini e professori arrivano in palestra e si spogliano per praticare la disciplina completamente nudi. Facile che, parti intime all’aria, la temperatura diventi bollente. Una delle adepte italiane di questa pratica ginnica è Naike Rivelli, che offre spesso ai suoi follower sui social network immagini senza veli durante lo yoga.

Dynamic 1

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage