Prolungata di tre mesi la detenzione del giornalista del Wsj Evan Gershkovich accusato di spionaggio
Top

Prolungata di tre mesi la detenzione del giornalista del Wsj Evan Gershkovich accusato di spionaggio

Gershkovich è stato arrestato nella città di Ekaterinburg, negli Urali, durante un viaggio di reportage alla fine dello scorso marzo

Prolungata di tre mesi la detenzione del giornalista del Wsj Evan Gershkovich accusato di spionaggio
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Marzo 2024 - 11.08


ATF

Il tribunale russo prolunga di tre mesi la detenzione del giornalista del WSJ Evan Gershkovich

Un tribunale di Mosca ha prorogato fino al 30 giugno la custodia cautelare del giornalista del Wall Street Journal Evan Gershkovich. La sua detenzione è già stata prorogata più volte ma non è stata fissata alcuna data per il processo.

Gershkovich è stato arrestato nella città di Ekaterinburg, negli Urali, durante un viaggio di reportage alla fine dello scorso marzo. Il servizio di sicurezza russo FSB ha affermato che stava raccogliendo segreti di stato sul complesso militare-industriale del paese.

Gershkovich, il suo giornale e il governo americano respingono fermamente le accuse, che prevedono una pena fino a 20 anni.

Leggi anche:  Ucraina, la Russia critica la conferenza in Svizzera e rilancia l'iniziativa cinese
Native

Articoli correlati