Mosca dice di aver respinto la più grande offensiva ucraina ma nel Donetsk la situazione è incerta
Top

Mosca dice di aver respinto la più grande offensiva ucraina ma nel Donetsk la situazione è incerta

La Russia ha affermato di aver respinto una "grande offensiva" nella regione di Donetsk e di aver ucciso centinaia di soldati ucraini, ma in questa fase le affermazioni non possono essere verificate in modo indipendente.

Mosca dice di aver respinto la più grande offensiva ucraina ma nel Donetsk la situazione è incerta
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Giugno 2023 - 09.34


ATF

La Russia ha affermato di aver respinto una “grande offensiva” nella regione di Donetsk e di aver ucciso centinaia di soldati ucraini, ma in questa fase le affermazioni non possono essere verificate in modo indipendente.

 I funzionari ucraini non hanno fatto commenti e hanno sottolineato la necessità di mantenere il segreto sulle operazioni degli ultimi giorni mentre cresce l’attesa per una grande controffensiva. Ufficiali militari ucraini hanno predetto che qualsiasi controffensiva di questo tipo sarebbe stata preceduta e accompagnata da finte e attacchi diversivi per “modellare il campo di battaglia” e causare quanta più confusione possibile nei ranghi russi.

 Il ministero della Difesa di Mosca ha detto che l’Ucraina ha attaccato con sei battaglioni meccanizzati e due di carri armati. “La mattina del 4 giugno, il nemico ha lanciato un’offensiva su larga scala in cinque settori del fronte in direzione di Sud Donetsk”, ha affermato il ministero in una dichiarazione pubblicata sull’app di messaggistica Telegram all’1:30 ora di Mosca. 

Leggi anche:  Kiev è irremovibile, anche in caso di vittoria di Trump: "Non scendiamo a compromessi e non rinunciamo ai territori"

“L’obiettivo del nemico era quello di sfondare le nostre difese nel settore più vulnerabile, a suo avviso, del fronte”, ha affermato. “Il nemico non ha raggiunto i suoi compiti, non ha avuto successo”. Il ministero ha affermato che 250 soldati ucraini sono stati uccisi e 16 carri armati, tre veicoli da combattimento di fanteria e 21 veicoli corazzati distrutti. 

I video di combattimenti pubblicati online mostravano quelle che si presumeva fossero auto blindate ucraine che esplodevano nei campi vicino a Velyka Novosilka, 60 miglia a ovest della città di Donetsk, ma era impossibile dire dai video di quanto tempo fa fossero le immagini.

. L’aggiornamento quotidiano dello stato maggiore ucraino di domenica non ha fatto menzione di una grande offensiva a Donetsk, ma ha riportato 29 scontri nelle regioni di Donetsk e Luhansk e 15 attacchi aerei contro le truppe nemiche in tutto il paese. 

Il ministro della Difesa ucraino, Oleksiy Reznikov, ha pubblicato un messaggio su Twitter domenica, citando una canzone dei Depeche Mode, Enjoy the Silence. “Le parole sono molto inutili, possono solo fare del male”, ha detto il tweet.

Native

Articoli correlati