L'Isis mostra i muscoli vicino Damasco: decapitati 5 prigionieri accusati di spionaggio

Mentre i suoi uomini hanno riconquistato Palmira il Califfato dà altre prove di forza

L'esecuzione dei prigionieri dell'Isis

L'esecuzione dei prigionieri dell'Isis

globalist 11 dicembre 2016

Nulla di nuovo. E questo è preoccupante: perché mentre l'Isis a Mosul resiste senza troppi problemi agli attacchi concentrici di peshmerga e esercito iracheno, mentre in Siria riconquista Palmira, anche nella zona di Damasco lo stato islamico conrtinua a dettare legge in alcune aree.
Così in un video di oltre sedici minuti realizzato dal centro media Dimashq (Damasco) lo Stato Islamico ha mostrato scene di guerra in cui mostra i suoi combattenti in piena azione.
E poi conclude il tutto con la decapitazione di cinque uomini accusati di spionaggio.
La solita crudeltà ma, soprattutto, un'ulteriore prova di forza.
La sconfitta dell'Isis sul terreno militare è ancora molto lontana.