Bonaccini contro i condoni della destra: "Lo stralcio delle cartelle diseducativo per chi paga"
Top

Bonaccini contro i condoni della destra: "Lo stralcio delle cartelle diseducativo per chi paga"

Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia-Romagna e candidato alla segreteria del Pd spiega perché non ha applicato questa possibilità ai contributi regionali

Bonaccini contro i condoni della destra: "Lo stralcio delle cartelle diseducativo per chi paga"
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Febbraio 2023 - 16.45


ATF

Basta con la destra dei condoni. Ma alla fine la destra premia solo i furbi e i ricchi.

In merito allo stralcio delle cartelle esattoriali sotto i mille euro, «ci pare che sia proprio diseducativo per chi rispetta le regole e i tempi di pagamento vedersi scavalcato da chi non l’ha fatto». 

L’ha dichiarato Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna e candidato alla segreteria del Pd, conversando coi cronisti a margine di un evento di Technogym a Cesena. 

«Chi è in difficoltà, però, può accedere a nuove opportunità che diamo, che è quella di registrarsi entro la primavera per avere dilazione nei pagamenti e persino dei benefici laddove si dimostri di avere difficoltà drammatiche», ha aggiunto Bonaccini, commentando la scelta della Regione Emilia-Romagna di non applicare tale possibilità per i tributi regionali.

Leggi anche:  Bonaccini sull'autonomia: "Noi volevamo una legge opposta, quella di Calderoli è divisiva"
Native

Articoli correlati