Investire nel 2021: quali sono i trend più in voga?
Top

Investire nel 2021: quali sono i trend più in voga?

Dietro qualsiasi investimento si nasconde anche un rischio, più o meno grande a seconda del possibile guadagno e chiaramente della cifra messa in gioco.

Azioni
Azioni
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Novembre 2021 - 09.15


ATF

Inutile negare come il sogno di moltissime persone sia quello di investire una cifra e ottenere un profitto dopo un determinato periodo di tempo. Ovviamente dietro qualsiasi investimento si nasconde anche un rischio, più o meno grande a seconda del possibile guadagno e chiaramente della cifra messa in gioco. Ma in questo 2021, quali sono i trend più in voga? Scopriamolo insieme nelle prossime righe.

 

Investimenti 2021: quali sono?

Alcuni investimenti vanno per la maggiore, mentre altri nel corso degli anni hanno perso di interesse. Basti pensare che fino a un ventennio fa nel nostro Paese erano diffusissimi i BOT e BTP, ma oggi la situazione è ben diversa. La vera rivoluzione in tal senso proviene dal trading online, una modalità di investimento diversa dalle tradizionali, possibile grazie ai broker di trading online.

Con questa definizione facciamo riferimento a società regolarmente autorizzate in qualità di intermediari finanziari, che mettono a disposizione della clientela evolute piattaforme software per investire in autonomia. Attraverso i broker di trading online è possibile operare su criptovalute, azioni, ETF, obbligazioni, materie prime e molto altro ancora, anche se le più in voga nel 2021 e negli ultimi anni sono sicuramente le criptovalute.

Leggi anche:  Da EdiliziAcrobatica ad Acrobatica: il rebranding per celebrare i 30 anni

 

Investire in criptovalute conviene?

Abbiamo detto che tra gli investimenti più in voga di questi ultimi anni troviamo quelli in criptovalute. Ma perché risultano così interessanti? La risposta proviene da una caratteristica particolare delle criptovalute, che da un lato rappresenta un grande vantaggio, e dall’altra il più grande pericolo di questa forma di investimento. Stiamo parlando dell’estrema volatilità che le caratterizza.

Come ricordano gli esperti di Yuan Pay Group, le criptovalute infatti, possono aumentare molto repentinamente di valore, ma anche crollare con la stessa velocità. Parzialmente è però possibile arginare questo rischio, ricorrendo ad uno strumento di trading automatico spesso messo a disposizione dai broker di trading online. Si tratta di un particolare software che aprirà e chiuderà posizioni al posto del trader, una volta che chiaramente saranno stati inseriti dei parametri.

Sostenere con certezza che un investimento in criptovalute sia conveniente non è ovviamente possibile. Quello che è certo è che alcuni investitori più lungimiranti grazie alle cripto hanno visto aumentare i loro profitti, ma tanti altri hanno invece perso i capitali messi in gioco. Per i trader alla prime armi, l’approccio a questa forma di investimento deve essere responsabile, con la giusta consapevolezza del rischio.

Leggi anche:  Itinerario di 7 giorni in Sicilia partendo da Catania: tutte le mete

 

Quante modalità di investimento esistono?

Definire con esattezza quante forme di investimento esistano non è ovviamente possibile, ma come detto alcune riscuotono più successo di altre. Un’altra tipologia che sta ottenendo un buon successo di mercato è quella del P2P lending, ovvero dei prestiti tra privati, possibili grazie a piattaforme specifiche. Da una parte troviamo i richiedenti, dall’altra i prestatori che mettono a disposizione il loro capitale in cambio di un profitto dato dal tasso di interesse sulla somma prestata.

Native

Articoli correlati