Torna il Giffoni Film Festival: gli eventi più attesi
Top

Torna il Giffoni Film Festival: gli eventi più attesi

Il celeberrimo festival cinematografico, fiore all’occhiello del territorio campano, giunge alla sua 54esima edizione. Ecco alcune delle date da segnare in agenda.

Torna il Giffoni Film Festival: gli eventi più attesi
La locandina
Preroll

redazione Modifica articolo

10 Luglio 2024 - 23.29 Culture


ATF

Dal 19 al 28 luglio Giffoni Valle Piana si prepara nuovamente ad accogliere 5000 “Juror” per la 54esima edizione del Giffoni Film Festival. Un’edizione ricca di appuntamenti che, oltre al cinema, spazieranno dalla cultura alla politica fino alla multimedialità, all’insegna del tema “L’illusione della distanza“.

Oltre cento i film in gara, provenienti da tutto il mondo, diretti da 50 registi. Cinque le anteprime più attese: “L’ultima settimana di settembre” con Diego Abatantuono, “Parikrama – la storia di Lala” con Marco Leonardi e Cristina Donadio, “Ozi – la voce della foresta” di Tim Harper, “Il magico mondo di Harold” di Carlos Saldanha e “Come far litigare mamma e papà” con Giampaolo Morelli e Carolina Crescentini.

Dialogo e confronto saranno al centro degli incontri con 250 giovani under 30 nella sezione “Impact!”, che vedrà tra i protagonisti Paolo Bonolis, Viola Ardone, Walter Villadei, Paolo Celata e molti altri. Un’occasione per riflettere su temi di attualità e per immaginare il futuro tutti assieme.

Leggi anche:  Il 13 ed il 14 luglio torna la Posta Letteraria, il Festival Internazionale del Libro in Val d'Orcia

All’inaugurazione, prevista per il 19 luglio, sarà presente il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca oltre a importanti personalità del mondo politico e culturale come il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti, il ministro dello Sport Andrea Abodi, e il presidente della CEI Matteo Zuppi. In programma anche la presenza di Elly Schlein, Giuseppe Conte e Nicola Fratoianni.

Sono 26 gli appuntamenti speciali, tra cui la proiezione di “Parthenope” di Paolo Sorrentino e della serie tv “Sul più bello“, con la partecipazione del cast al completo. In scaletta anche “Sospesi” di Paolo Ruffini, con la presenza della Comunità di San Patrignano, e a “L’arte della gioia“, interpretato da Valeria Golino, Tecla Insolia, Alma Noce e Giuseppe Spata.

Un toccante omaggio verrà reso ad Andrea Spezzacatena con la proiezione de “Il ragazzo dai pantaloni rosa“, alla presenza di sua madre Teresa Manes. Il 23 luglio il Festival accoglierà Lino Guanciale mentre il 25 luglio sarà la volta di Alessandro Borghi, reduce dal trionfo della serie Netflix “Supersex“.

Leggi anche:  "Pordenonelegge", le novità della XXV edizione

Un’attenzione particolare sarà rivolta ai giovani dai 18 ai 30 anni con una sezione dedicata a chi sogna di lavorare nel cinema, a cui parteciperanno Giovanna Mezzogiorno, Marco D’Amore e il premio Oscar Jonathan Wang.

Native

Articoli correlati