Umbria Jazz, l'Arena Santa Giuliana si arricchisce di musica per tutti i gusti
Top

Umbria Jazz, l'Arena Santa Giuliana si arricchisce di musica per tutti i gusti

L'edizione 2024 si arricchisce di nuovi nomi, offrendo una varietà di generi per tutti gli appassionati di musica.

Umbria Jazz, l'Arena Santa Giuliana si arricchisce di musica per tutti i gusti
Preroll

redazione Modifica articolo

27 Febbraio 2024 - 13.53 Culture


ATF

Umbria Jazz conferma la sua attenzione alla varietà e alla qualità della musica proposta, offrendo un’edizione 2024 ricca di appuntamenti imperdibili per tutti gli appassionati. Nuovi nomi si aggiungono ai già annunciati Lenny Kravitz, Raye, Toto, Veronica Swift e Nile Rodgers & Chic.

Tra i grandi del jazz, spicca il nuovo quartetto formato da Potter-Mehldau-Patitucci-Blake, una vera e propria super band che promette un’esperienza d’ascolto unica. Da non perdere anche l’ensemble con i principali musicisti delle orchestre di Evans degli anni ’70-’80, riuniti dal tastierista Pete Levin.

Per gli amanti del funk, l’Arena Santa Giuliana ospiterà Sonicwonder, la band di Hiromi, un esplosivo quartetto senza confini musicali definiti, e Tower of Power, storica sigla che unisce soul e funky. Ci sarà anche Cha Wa, band funky unica nel suo genere, che intreccia le sonorità moderne con le antiche tradizioni dei Mardi Gras Indians di New Orleans.

Due grandi interpreti femminili daranno vita a momenti di grande musica: Fatoumata Diawara, una delle artiste più intriganti della giovane scena africana, e Laufey, cantante, songwriter e multistrumentista che ha conquistato il Grammy Award, a testimonianza del suo talento.

Leggi anche:  Eurovision, il cantante olandese escluso dalla finale: comportamenti 'inappropriati' verso una donna del team

Le sonorità latine saranno partecipi con Roberto Fonseca, uno dei migliori pianisti cubani, Chucho Valdés, considerato uno dei più influenti artisti cubani di sempre, Djavan, uno dei principali artefici della musica brasiliana, e la Pacific Mambo Orchestra, una delle migliori big band latine del continente americano.

Native

Articoli correlati