Roccella contestata dalle attiviste al Salone del libro: interviene la polizia
Top

Roccella contestata dalle attiviste al Salone del libro: interviene la polizia

 La ministra Eugenia Roccella è stata contestata al Salone del libro da un gruppo di attiviste di Extinction Rebellion e `Non una di meno´

Roccella contestata dalle attiviste al Salone del libro: interviene la polizia
La ministra Roccella contestata al salone del libro di Torino
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Maggio 2023 - 14.54


ATF

Una ex militante radicale che poi è passata dall’altra parte della barricata diventando una delle esponenti più oscurantiste del governo Meloni, che è già oscurantista di suo.

 La ministra Eugenia Roccella è stata contestata al Salone del libro da un gruppo di attiviste di Extinction Rebellion e `Non una di meno´. Quindici persone sono state identificate dalla Digos della Questura di Torino. La contestazione è avvenuta all’Arena Piemonte, dove la ministra alla Famiglia, alla Natalità e alle Pari Opportunità Pari Opportunità Roccella presenta il suo libro `Una famiglia radicale´.

I militanti erano seduti tra il pubblico, ma sono stati individuati, una attivista si è avvicinata al tavolo dei relatori leggendo un comunicato.

Appena la ministra ha iniziato a parlare del suo libro `Una famiglia radicale´ attivisti di Extinction Rebellion e le femministe di `Non una di meno´ hanno cominciato a urlare slogan e si sono seduti per terra nella sala. La polizia è subito intervenuta e ha identificato una quindicina di manifestanti. La ministra ha quindi chiesto un confronto pubblico. Sul palco è salita una militante e ha letto un proclama. 

Leggi anche:  Europee, Giorgia Meloni: "Dagli italiani messaggio chiaro di proseguire il nostro lavoro"
Native

Articoli correlati