Top

Chi sono i Kalush Orchestra, la band ucraina che ha vinto Eurovision Song Contest

I Kalush Orchestra conquistano l'Eurovision Song Contest con la loro `Stefania´, un brano dedicato alla figura della madre, premiati dal televoto.

Chi sono i Kalush Orchestra, la band ucraina che ha vinto Eurovision Song Contest
Kalush Orchestra

globalist

15 Maggio 2022 - 10.31


Preroll

Una vittoria come segnale politico più che per il valore musicale, visto che molti critici hanno sottolineato come altre canzoni fossero molto più interessanti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

 Dal dolore per la guerra alla gioia per una vittoria che va oltre la musica. I Kalush Orchestra conquistano l’Eurovision Song Contest con la loro `Stefania´, un brano dedicato alla figura della madre, premiati dal televoto. Un messaggio forte che arriva da tutta Europa a supporto dell’Ucraina, per una canzone che, comunque, già prima dello scoppio del conflitto godeva del favore dei pronostici. «I bookie ci davano tra i favoriti anche prima che la guerra iniziasse, questo significa che la musica ucraina piace agli europei – ha ricordato Oleh Psiuk, frontman del gruppo, parlando prima dell’inizio dell’Eurovision – Questa canzone è scritta completamente in lingua ucraina, speriamo che dopo la nostra performance venga data ancora più attenzione alla nostra musica».

Middle placement Mobile

`Stefania´ presenta un mix di diversi rap con un ritornello folk e beat hip hop, è dedicata alle madri dei membri della band e si basa su vere esperienze di vita. Il brano è stato presentato alle selezioni nazionali ucraine per l’Eurovision Song Contest 2022, alle quali ha partecipato a sorpresa la madre del leader della band nella serata finale, durante la quale ha ascoltato il brano a lei dedicato per la prima volta nella sua vita. «È un brano su mia madre – racconta Oleh Psiuk – Non le ho mai dedicato una canzone e non sono affatto sicuro che la nostra relazione sia stata particolarmente intensa in passato, ma so che si merita questa canzone. Questa è la cosa migliore che abbia mai fatto per lei».

Dynamic 1

Le origini della band ucraina appaiono anche nei loro outfit, con i tradizionali giubbotti `hutsul keepar´, il cappello da pescatore rosa su misura in tipico stile ucraino e il travestimento da Hutsul molfars, ovvero maghi e sciamani e guaritori tra il popolo Hutsul dell’Ucraina occidentale. L’abito di ogni membro della band presenta anche elementi di colore nero, simbolo di oscurità e di fertilità della terra, e rosso, a indicare amore e sofferenza.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage