'Lezioni di letteratura': a Roma un'occasione unica per riscoprire i classici e non solo
Top

'Lezioni di letteratura': a Roma un'occasione unica per riscoprire i classici e non solo

La Fondazione De Sanctis e la Fondazione Musica per Roma presentano la seconda edizione di Lezioni di Letteratura, dieci lezioni con scrittori e intellettuali che presentano al pubblico i loro libri dandone una personale interpretazione

'Lezioni di letteratura': a Roma un'occasione unica per riscoprire i classici e non solo
Preroll

redazione Modifica articolo

22 Febbraio 2022 - 16.16 Culture


ATF

Dieci lezioni di scrittori e intellettuali per andare alla scoperta di varie opere letterarie.

È il ciclo di ‘Lezioni di Letteratura, che da anni la Fondazione Musica per Roma produce in collaborazione con la Fondazione De Sanctis e che si svolgeranno dal 26 febbraio al 21 maggio all’Auditorium. L’iniziativa si rivolge a chiunque voglia conoscere o approfondire la conoscenza che ha già dei grandi classici della letteratura mondiale.

Le ‘lezioni di letteratura’ sono un’occasione unica per riscoprire capolavori, affrontare attraverso di essi grandi temi universali rendendoli strumenti utili per comprendere il presente, ma è anche un’occasione per riscoprirli e avvicinarsi alla sensibilità e alla voce di grandi autori tramite l’interpretazione di autori contemporanei.

Per accedere al sito dell’evento clicca qui.

“Siamo molto felici di presentare la seconda edizione delle lezioni di letteratura – dichiara l’ad della Fondazione Musica per Roma Daniele Pitteri – nuovo ciclo inaugurato lo scorso anno in streaming sulla nostra piattaforma Auditorium Plus e che proponiamo adesso dal vivo in Sala Sinopoli. Finalmente gli scrittori e il loro pubblico si potranno incontrare dal vivo per avventurarsi insieme alla scoperta dei grandi capolavori della letteratura mondiale, classici intramontabili e perciò sempre attuali, fonti inesauribili di temi e di nuove chiavi interpretative della natura umana“.

Leggi anche:  Matteo Porru: dal Campiello Giovani al tetto d'Europa

I protagonisti della seconda edizione sono:

26 febbraio: Giancarlo De Cataldo con “Le illusioni perdute” di Honoré De Balzac

7 marzo: Melania Mazzucco con “Le metamorfosi” di Ovidio

21 marzo: Chiara Gamberale con “Peter Pan” di J.M. Barrie

3 aprile: Giulia Caminito con “Una donna” di Sibilla Aleramo

15 aprile: Giorgio Barberio Corsetti con “La metamorfosi” di Franz Kafka

24 aprile: Silvia Avallone con “Lolita” di Vladimir Nabokov

2 maggio: Maurizio de Giovanni con “L’ombra dello scorpione” di Stephen King

15 maggio: Marco Balzano con “Le operette morali” di Giacomo Leopardi

21 maggio: Teresa Ciabatti con “Bel Ami” di Guy de Maupassant

31 Maggio: Daniele Pitteri con “Mattatoio n.5. O la crociata dei bambini” di Kurt Vonnegut

Native

Articoli correlati