Top

Sanremo con nuove misure di sicurezza

A qualche settimana dall'evento, la Rai blinda l'Ariston contro la nuova ondata pandemica. In direzione contraria il sindaco Alberto Biancheri e il Ceo di Fimi Enzo Mazza

Sanremo con nuove misure di sicurezza
Festival di Sanremo

globalist

8 Gennaio 2022 - 16.54


Preroll

A meno di un mese dal Festival di Sanremo, la Rai è al lavoro per mettere in sicurezza l’Artiston, aggiornando il protocollo a prova di Cts, applicato già lo scorso anno, in base alle nuove indicazioni del governo e alla necessità di fronteggiare la nuova ondata pandemica.
Non solo sarà necessario il super green pass per tutti gli addetti ai lavori, ma ci sarà anche l’obbligo d’indossare la mascherina Ffp2, tranne in video durante la diretta, e frequenti saranno i tamponi. Inoltre, gli accessi e i percorsi saranno diversificati per cast, artisti e orchestrali.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Resta ancora da stabilire la capienza della sala, per ora fissata al 100 per cento, anche se bisognerà capire se le nuove misure di contenimento ne imporranno una riduzione. Con la Liguria che si avvia da lunedì 10 gennaio in zona arancione, c’è il rischio che si torni in zona rossa durante il Festival, proprio come un anno fa; ma per il momento non è previsto un piano alternativo. “Sappiamo della volontà della Rai di trovare una nuova location e sono già avvenuti sopralluoghi in città, ma una cosa è certa”- ha detto il sindaco Alberto Biancheri – “il Festival e la città di Sanremo sono due realtà indissolubili”.

Middle placement Mobile

Va in direzione contraria, la posizione del ceo di Fimi, Enzo Mazza, tornato a suggerire la possibilità di valutare location diverse rispetto a “un cinema di sessant’anni fa” anche alla luce dell’attuale emergenza.
Resta, invece, sul piede di guerra il Codacons, annunciando una diffida alla Vigilanza Rai e un esposto alle procure della Repubblica di Imperia e Roma per la “grave violazione del regolamento del Festival”.

Dynamic 1

Nonostante ciò, per il momento è confermata la presenza di una nave Costa Crociere ormeggiata al largo, dove Orietta Berti e Fabio Rovazzi dovrebbero ospitare artisti chiamati a interpretare successi degli anni ’60-’70-’80-’90 che saranno ospiti anche durante la serata delle cover.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage