Top

Dacia Maraini: "Bene Letta che ha scelto due donne come capigruppo, ma che siano valide e preparate"

La scrittrice: "È un segnale davvero importante, ci sono tante brave donne nei partiti, ma nel momento decisionale poi spariscono. A parità di valore tra i due sessi, si preferisce sempre il maschio"

Dacia Maraini
Dacia Maraini

globalist Modifica articolo

22 Marzo 2021 - 20.51


Preroll

La scrittrice Dacia Maraini ha commentato con favore la decisione del segretario del Pd Enrico Letta di annunciare due donne come nuovi capogruppo di Camera e Senato: “Una scelta giusta, che condivido, quella di Letta. Penso che le donne siano state penalizzate in quest’ultimo governo. Ma ci deve essere una condizione, una base solida: una donna non deve essere scelta solo in quanto donna per ricoprire un incarico, deve essere innanzi tutto valida e preparata”.
“Se vengono chiamate due donne – spiega – capaci e caparbie nel proprio mestiere ben venga. È un segnale davvero importante, ci sono tante brave donne nei partiti, ma nel momento decisionale poi spariscono. A parità di valore tra i due sessi, si preferisce sempre il maschio. Non si capisce perché, forse per abitudine, per fiducia, per tradizione, ma è sbagliato. Per questo appoggio in pieno la scelta del nuovo segretario del Pd”, conclude Dacia Maraini.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile