Il cantante de Lo Stato sociale: "Non ne posso più, ognuno si ama come gli pare"

"Se non lo capisci, cazzi tuoi, problemi tuoi, limiti tuoi, paranoie tue”. E’ lo sfogo che Lodo Guenzi, frontman de Lo Stato Sociale.

Lodo Guenzi

Lodo Guenzi

globalist 15 settembre 2020

“Io davvero non ne posso più. Non capisci un uomo che sta con un uomo? Cazzi tuoi; Non capisci una donna che sta con una donna? Cazzi tuoi. Non capisci un uomo che era una donna? Una donna con uomo? Una donna che era un uomo con un uomo che era una donna? Un bianco con un nero? Un verde con un giallo? Un grigio con un bordeaux? Cazzi tuoi, problemi tuoi, limiti tuoi, paranoie tue”. E’ lo sfogo che Lodo Guenzi, frontman de Lo Stato Sociale, affida ad Instagram per commentare i tragici fatti di Caivano, dove ha trovato la morte la giovanissima Maria Paola.


“La gente si ama come cazzo le pare, a nessuno fotte niente né deve fottere niente delle opinioni su come si dovrebbe amare -affonda Lodo- Fare sesso, stare insieme, vestire e sentirsi. Cazzi tuoi. Puoi anche non capire delle cose, non mi importa, basta che ti fai da parte e lasci vivere le persone come vogliono. Davvero, abbiamo così poco tempo da vivere che passarlo a sindacare come dovrebbero vivere gli altri è davvero da coglioni”. L’attore e cantautore conclude poi con una citazione illustre: ”’Ama e fa ciò che vuoì. Lo diceva un santo, e qualcuno ancora ci vede diavolo”, scrive Guenzi.