Top

A Bolzano ritrovata la più antica racchetta da neve della storia

Il reperto archeologico è più antico della mummia "Ötzi", ritrovata sul Giogo di Tisa a pochissimi chilometri di distanza.

<picture> La racchetta da neve più antica della storia: è del 3800 a. C. </picture>
La racchetta da neve più antica della storia: è del 3800 a. C.

globalist

12 Settembre 2016


Preroll

La più antica racchetta da neva mai ritrovata è in Italia: l’oggetto è stato presentato oggi, 12 settembre 2016 a Bolzano. L’antichissima rachetta è stata rinvenuta sul  ghiacciaio del Gurgler Eisjoch a oltre 3.100 metri di quota in val Senales in Alto Adige al confine con l’Austria. L’eccezionale reperto archeologico, dato 5800 anni fa, è ua ulteriore testimonianza del fatto che da sempre l’uomo ha popolato i passi alpini anche ad alta quota. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

A ritrovare la ‘ciaspola’ è stata trovata Simone Bartolini, cartografo presso l’Istituto Geografico Militare a Firenze, in occasione di rilievi topografici del confine di Stato in zona val di Fosse. L’Ufficio Beni Archeologici della Provincia di Bolzano, al quale è stata consegnata, ha fatto eseguire datazioni al radiocarbonio, condotte in due diversi istituti di ricerca.
Dagli esiti è emerso che la racchetta da neve risale al tardo Neolitico e precisamente al periodo tra il 3.800 e il 3.700 a.C. Stando a questi dati, il reperto è più antico della mummia dei ghiacci “Ötzi”, morto intorno al 3.200 a.C. sul Giogo di Tisa a pochissimi chilometri di distanza.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage