Freccero: Grillo torni in Rai ma anche Celentano e Benigni
Top

Freccero: Grillo torni in Rai ma anche Celentano e Benigni

Il consigliere Rai ha spiegato che la sua idea garantirebbe uno share di almeno il 30%: 'chi dice che voglio favorire i 5 stelle fa un commento idiota'.

Freccero: Grillo torni in Rai ma anche Celentano e Benigni
Preroll

Desk2 Modifica articolo

25 Gennaio 2016 - 19.00


ATF

Riportare in prima serata su Rai1, oltre a Beppe Grillo, anche Roberto Benigni, Adriano Celentano e Fiorello. E’ questa l’idea che il consigliere Rai, Carlo Freccero, porterà in cda. “La mia idea è un programma in 16 puntate intitolato A volte ritornano”. A chi sostiene che quella di Freccero sia una mossa a favore di M5s, il consigliere replica: “Sono commenti idioti e da incompetenti. Faccio notare che i quattro personaggi che vorrei tornassero in Rai sono di area culturale diversa”. Il progetto di Carlo Freccero prevede quattro prime serate per ognuno dei quattro personaggi. “Aspetto il cda per i dettagli. Non ne parlerò domani, ma quando si discuterà del piano editoriale”, fa sapere il consigliere Rai. “Sono un uomo di televisione, appena vedo Grillo sfilarsi dalla politica è chiaro che ci salti addosso – sottolinea Freccero -. Sono un uomo di televisione non di propaganda, come quelli che rilasciano commenti idioti sul web”.

Beppe Grillo, nel suo ultimo provocatorio post, ha definito la Rai una tv fascista, lanciando l’hahtag #IoSpengoLaRai. Dopo il post, è arrivato il commento di Carlo Freccero, membro del cda di Viale Mazzini. “Le dichiarazioni di Grillo le commento in consiglio di amministrazione, che ci sarà domani mattina, e non in pubblico. Quello che mi interessa invece è approfittare della nuova situazione che si sta creando, con Grillo che sta per lasciare il Movimento 5 Stelle per ritornare ad essere un comico, perché vorrei tanto riportalo in Rai”.

Leggi anche:  Rai: Tele-Meloni oscura la disfatta di Le Pen e l'Usigrai protesta per l'ennesima pagina nera del servizio pubblico

“Grillo è un valore sicuro. Anzi, non sicuro, sicurissimo”, ha aggiunto Freccero. “Sarebbe un evento e sarebbe anche la prova che la Rai è una televisione indipendente. Naturalmente, vedrò [url”il suo spettacolo a Roma”]http://giornaledellospettacolo.globalist.it/Detail_News_Display?ID=87809&typeb=0&il-ritorno-di-beppe-grillo-a-teatro[/url], dopodichè proporrò alla Rai di riprendere il suo spettacolo in primissima serata. Garantisco un ascolto superiore al 30%. E dopo Grillo, è lunga la catena di persone che potrebbero tornare alla Rai”.

Native

Articoli correlati