Il ministro degli Esteri spagnolo replica a Milei e invita a "recuperare la parola di fronte all'insulto"
Top

 Il ministro degli Esteri spagnolo replica a Milei e invita a "recuperare la parola di fronte all'insulto"

Il ministro degli Esteri spagnolo José Manuel Albares, ha sottolineato l'importanza di «recuperare la parola di fronte all'insulto». Parlava delle parole scomposte di Milei

 Il ministro degli Esteri spagnolo replica a Milei e invita a "recuperare la parola di fronte all'insulto"
Preroll

globalist Modifica articolo

6 Maggio 2024 - 17.03


ATF

 Il ministro degli Esteri spagnolo José Manuel Albares, ha sottolineato l’importanza di «recuperare la parola di fronte all’insulto» politico e ha invitato la popolazione spagnola a mobilitarsi in vista delle elezioni europee affermando che la lotta contro la politica dell’insulto sarà al centro del voto. Le parole di Albares sono arrivate nel pieno delle tensioni tra la Spagna e l’Argentina. Nei giorni scorsi il ministro dei Trasporti Oscar Puente ha insinuato che il presidente argentino Javier Milei avesse «ingerito sostanze», e Milei ha risposto attaccando il governo di Pedro Sanchez e suggerendo al socialista di pensare piuttosto «alle accuse di corruzione rivolte alla moglie».

Albares, intervenendo a un forum sull’autonomia strategica europea organizzato da Europa Press insieme alla società di consulenza McKinsey&Company, ha messo in guardia dalla visione dell’ «avversario come nemico da combattere e annientare» che hanno «la destra e l’estrema destra», hanno riferito i media spagnoli.

Secondo il ministro questi discorsi mettono in pericolo la democrazia. Milei parteciperà all’evento di campagna elettorale di Vox in vista delle europee in programma a Madrid il 18 e 19 maggio.

Leggi anche:  Spagna: Vox rompe l'alleanza con il Pp e esce dal governo di 5 regioni
Native

Articoli correlati