La Lufthansa sospende i voli per Teheran e la Russia sconsiglia viaggi in Medio Oriente
Top

La Lufthansa sospende i voli per Teheran e la Russia sconsiglia viaggi in Medio Oriente

La Russia ha sconsigliato viaggi in Medio Oriente e la compagnia aerea tedesca Lufthansa ha esteso la sospensione dei suoi voli per Teheran, poiché la regione era tenuta sotto tensione dalla minaccia iraniana di ritorsioni contro Israele

La Lufthansa sospende i voli per Teheran e la Russia sconsiglia viaggi in Medio Oriente
Aerei della Lufthansa
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Aprile 2024 - 12.52


ATF

La Russia ha sconsigliato viaggi in Medio Oriente e la compagnia aerea tedesca Lufthansa ha esteso la sospensione dei suoi voli per Teheran, poiché la regione era tenuta sotto tensione dalla minaccia iraniana di ritorsioni contro Israele per un attacco in Siria, riferisce Reuters.

L’Iran ha promesso vendetta per l’attacco aereo del 1° aprile sul complesso della sua ambasciata a Damasco che ha ucciso un alto generale iraniano e altri sei ufficiali militari iraniani. Israele non ha dichiarato la propria responsabilità per l’attacco.

Il ministero degli Esteri russo ha detto ai cittadini di astenersi dal viaggiare in Medio Oriente, in particolare in Israele, Libano e nei territori palestinesi.

“Raccomandiamo fortemente ai cittadini russi di astenersi dal recarsi nella regione, in particolare in Israele, Libano e territori palestinesi, tranne in casi di estrema necessità”, si legge.

“La situazione di tensione nella regione del Medio Oriente persiste”, ha affermato il ministero degli Esteri, che per primo ha emesso tali consigli di viaggio in ottobre, quando ha esortato i russi a non visitare Israele e i territori palestinesi dopo che Hamas ha attaccato Israele.

Leggi anche:  Israele, chi ha paura di riconoscere uno Stato palestinese?


Mercoledì Lufthansa ha dichiarato di aver sospeso i voli per Teheran a causa della situazione in Medio Oriente. Giovedì la compagnia aerea ha dichiarato che tale periodo sarebbe stato prorogato probabilmente fino al 13 aprile.

Un portavoce ha detto che Lufthansa aveva deciso di non operare un volo da Francoforte a Teheran lo scorso fine settimana per evitare che l’equipaggio dovesse sbarcare per passare la notte nella capitale iraniana, dice Reuters.

Lufthansa e la sua controllata Austrian Airlines sono gli unici due vettori occidentali che volano a Teheran, servita principalmente da compagnie aeree turche e mediorientali.

Austrian Airlines, che vola da Vienna a Teheran sei volte a settimana, ha dichiarato che intende ancora volare giovedì, ma sta modificando gli orari per evitare uno scalo notturno.

Non ci sono notizie immediate da parte di altre compagnie aeree internazionali che volano a Teheran.

Native

Articoli correlati