Ragazzino di 13 anni uccide a coltellate un senzatetto a Dortmund: l'omicidio ripreso con un video
Top

Ragazzino di 13 anni uccide a coltellate un senzatetto a Dortmund: l'omicidio ripreso con un video

Un giovane di 13 anni è stato coinvolto nell'omicidio di un senzatetto a Dortmund. Quattro ragazzi, di età compresa tra i 13 e i 15 anni, sono stati fermati ma due di loro sono stati rilasciati per la minore età

Ragazzino di 13 anni uccide a coltellate un senzatetto a Dortmund: l'omicidio ripreso con un video
Polizia in Germania
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Aprile 2024 - 19.23


ATF

Un giovane di 13 anni è stato coinvolto nell’omicidio di un senzatetto a Dortmund, in Germania, come riportato dalle autorità tedesche. Quattro ragazzi, di età compresa tra i 13 e i 15 anni, sono stati fermati in relazione al caso, ma due di loro sono stati successivamente rilasciati a causa della loro giovane età.

Un video registrato con un cellulare mostra il giovane che colpisce l’uomo con un coltello giovedì sera. L’autopsia ha confermato che la vittima, un uomo di 31 anni, è stata uccisa da diversi fendenti.

Le autorità hanno dichiarato che i colpi sono stati inflitti da un giovane al di sotto dell’età della responsabilità penale.

La dinamica

 Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, il gruppetto si sarebbe ritrovato al porto dove avrebbero respirato gas esilarante, ossido di diazoto usato come droga da sballo. Poi avrebbero incontrato il senzatetto con cui sarebbe scoppiato un acceso diverbio. La situazione sarebbe poi degenerata e uno dei ragazzi avrebbe accoltellato l’uomo almeno 3 volte. Questi è caduto nel canale del porto di Dortmund, da cui è riuscito a riemergere nonostante le gravi ferite. Tornato sulla banchina sarebbe poi crollato a terra, senza vita. Il coltello usato dal ragazzino è stato trovato dietro un cespuglio con l’ausilio di un cane.

Leggi anche:  Germania, esponente del partito di estrema destra AfD multato per aver usato uno slogan nazista

Le parole del procuratore

 Il procuratore Henner Kruse ha detto alla Bild: “Le quattro persone arrestate sono due bambini sotto l’età della responsabilità penale e due adolescenti di 14 e 15 anni. I due più piccoli sono già stati rilasciati dopo essere stati sentiti dalla polizia, mentre gli altri due sono rappresentati da un avvocato e saranno interrogati nel corso della giornata. Si deciderà poi se portarli davanti a un magistrato”.

Native

Articoli correlati