Erdogan perde le elezioni amministrative: a Istanbul e Ankara sindaci all'opposizione
Top

Erdogan perde le elezioni amministrative: a Istanbul e Ankara sindaci all'opposizione

Il partito di governo Akp del presidente turco Recep Tayyip Erdogan sembra destinato a subire una battuta d'arresto in Turchia contro il principale partito di opposizione,

Erdogan perde le elezioni amministrative: a Istanbul e Ankara sindaci all'opposizione
Preroll

globalist Modifica articolo

31 Marzo 2024 - 22.04


ATF

Un calcio al Sultano: Il partito di governo Akp del presidente turco Recep Tayyip Erdogan sembra destinato a subire una battuta d’arresto in Turchia contro il principale partito di opposizione, il Partito Popolare Repubblicano laico (Chp), secondo i risultati preliminari non ufficiali.

Le elezioni amministrative, infatti, vedono in netto vantaggio i sindaci di opposizione di Istanbul e Ankara Ekrem Imamoglu (sindaco dal 2019 di Istanbul) e Mansur Yavas (sindaco di Ankara dal 2019) sconfiggere i candidati sostenuti da Erdogan rispettivamente Murat Kurum e Turgut Altinok.

Con quasi il 75% delle schede scrutinate Imamoglu, riferisce la tv turca Ntv, è in testa a Istanbul con il 50,4% dei voti mentre Kurum si attesta a 40,8%. A Ankara, con il 51% dei voti scrutinati, Yavas si attesta al 58,9% contro il 33,14% per Altinok.

Cambiamento storico

«Oggi i nostri elettori hanno preso una decisione molto importante, hanno deciso di stabilire una nuova politica in Turchia». Lo ha affermato Ozgur Ozel, il Segretario del maggior partito di opposizione Chp, i cui sindaci a Istanbul e Ankara, hanno mantenuto il controllo in entrambe le città alle elezioni amministrative battendo i candidati sostenuti dal presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

Leggi anche:  Imamoglu, eletto sindaco di Istanbul ed erede del partito di Atatürk, è il nuovo che avanza in Turchia

«Il Chp ha ottenuto un risultato storico e ha deciso come governare il nostro Paese e i nostri comuni», ha aggiunto Ozel, in un discorso trasmesso in tv. 

Native

Articoli correlati