Gaza, Cina contro Usa: "Il veto al cessate il fuoco immediato dà ancora via libera al massacro"
Top

Gaza, Cina contro Usa: "Il veto al cessate il fuoco immediato dà ancora via libera al massacro"

L'ambasciatore della Cina alle Nazioni Unite, Zhang Jun critica il veto Usa al cessate il fuoco

Gaza, Cina contro Usa: "Il veto al cessate il fuoco immediato dà ancora via libera al massacro"
L'ambasciatore cinese all'Onu Zhang Jun
Preroll

globalist Modifica articolo

21 Febbraio 2024 - 09.53


ATF

Parole dure ma fondate: il veto degli Stati Uniti a una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu con la richiesta di un cessate il fuoco «immediato» nella Striscia di Gaza «dà luce verde alla continuazione del massacro» da parte di Israele: parole dell’ambasciatore della Cina alle Nazioni Unite, Zhang Jun.

Il diplomatico ha rilasciato le sue dichiarazioni dopo lo stop al documento, nella serata di ieri. Il testo della risoluzione, proposta dall’Algeria, è stato approvato da 13 membri su 15 del Consiglio ma bloccato da Washington, alleato di riferimento di Tel Aviv titolare del diritto di veto.

La Gran Bretagna, pure sostenitrice delle ragioni di Israele, si è invece astenuta.

«In considerazione della situazione sul terreno», ha denunciato Jun, «continuare a evitare passivamente un cessate il fuoco immediato non è altro che dare luce verde alla continuazione del massacro».

Secondo i rappresentanti di Washington, la proposta algerina avrebbe «ostacolato» colloqui per porre fine al conflitto armato in Medio Oriente.

Leggi anche:  Il cancelliere tedesco Scholz in Cina: "Pechino promuova la concorrenza leale"

Il voto al Consiglio si è tenuto in un momento ad alta tensione. Israele ha annunciato una nuova offensiva militare nell’area di Rafah, al confine con l’Egitto, dove si sono concentrate circa un milione di persone fuggite da altre zone di Gaza dall’inizio dei bombardamenti e dei raid nell’ottobre scorso.

Native

Articoli correlati